Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Il gameplay di Assassin's Creed è stato utilizzato dal National Geographic Museum in una mostra sull'antico Egitto

Si tratta, ovviamente, di Assassin's Creed Origins.

Il National Geographic Museum di Washington, DC, ha reso il gameplay di Assassin's Creed: Origins parte di una mostra sull'antico Egitto.

Molte persone hanno elogiato Assassin''s Creed: Origins per le sue rappresentazioni realistiche dell'antico Egitto. L'enorme mappa includeva molti luoghi della vita reale e un contesto storico sull'epoca. Assassin's Creed ha sempre mirato alla precisione storica, ma i titoli più recenti sono andati ben oltre, creando meticolose ricreazioni di antiche civiltà.

Sembra che l'attenzione per i dettagli abbia ripagato il team sotto forma di convalida da parte del National Geographic Museum. Secondo un giornalista, la mostra presenta un grande schermo su cui viene proiettato il gameplay di Origins per esemplificare la vita quotidiana durante il periodo in questione.

La mostra incorpora anche la tecnologia della realtà virtuale per portare i visitatori all'interno di una simulazione della tomba di Nefertari. Copre sette diverse regine dell'epoca (la mostra si chiama Queens of Egypt), alcune delle quali erano presenti anche in Origins.

Il team dietro Origins ha trascorso molto tempo a lavorare sulla precisione storica del mondo di gioco. Ubisoft aveva a disposizione personale di ricerca durante il progetto per assicurarsi che rendessero l'antico Egitto il più realistico possibile. Il team si è persino consultato con gli storici per includere tombe egiziane della vita reale all'interno di Origins.

Poco dopo l'uscita del gioco, Ubisoft ha aggiornato Origins includendo una modalità roaming senza combattimento. La modalità prevedeva un tour virtuale didattico guidato nell'antico Egitto. Anche in questo caso il team ha consultato storici esperti.

Questa integrazione di Assassin's Creed in una vera mostra storica segna un nuovo traguardo per i giochi che possono essere usati come strumenti educativi. La mostra è in corso ora e continuerà fino al 15 settembre 2019.

Assassin's Creed Origins è ora disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Fonte: Gamerant.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti