Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Beamdog punta allo sviluppo di Baldur's Gate 3

Magari sfruttando le potenzialità di Kickstarter.

Beamdog spera che le riedizioni dei primi due Baldur's Gate portino allo sviluppo di un terzo episodio.

Stando all'intervista concessa da Cameron Tofer ai microfoni di GameSpy, un sequel non è attualmente in lavorazione, ma è lecito sperare di crearlo in un futuro non troppo distante.

"Baldur's Gate 3 è il nostro obiettivo a lungo termine", ha spiegato in merito alla possibilità di dare un seguito alla serie BioWare. "Abbiamo un sacco di cose da sistemare prima di lanciare un progetto del genere. Quindi non abbiamo progetti in merito, per ora, ma è quello che vorremmo fare".

Per un eventuale sequel, Beamdog non disprezzerebbe la raccolta fondi tramite Kickstarter:

"Ci stiamo assolutamente pensando. Ha davvero tanto senso e risolve molti problemi. Penso che ciò che Brian Fargo sta facendo con Wasteland sia molto interessante".

Tornando alle Enhanced Edition di Baldur's Gate 1 e 2, Tofer ha aggiunto che "stiamo inserendo storie secondarie che si uniscono insieme in storie infinite. Per quanto riguarda nuove abilità, abbiamo ancora annunci da fare. La pressione è forte!".

BeamDog è stata fondata nel 2010 dal co-fondatore di BioWare Trent Oster e dall'ex lead programmer Tofer.

A proposito dell'autore
Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti