Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Bethesda si schiera a favore dei DLC al day one

Secondo Pete Hines creare immediatamente nuovi contenuti è la via più logica.

Pete Hines, vice presidente del marketing di Bethesda, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito ai famigerati DLC al day one tanto odiati dai giocatori.

Secondo Hines l'odio del pubblico verso questi contenuti deriverebbe dall'ignoranza dei processi produttivi che portano alla realizzazione di un videogioco.

"Non credo che i giocatori comprendano il processo di sviluppo di un gioco, che comprende un punto in cui ti devi fermare e completarlo", ha dichiarato Hines a Official Xbox Magazine. "Chi si occupa dei contenuti finisce di lavorare sulla versione finale abbastanza prima che esca, non funziona come ai vecchi tempi in cui i lavori terminavano una settimana o anche un giorno prima".

Secondo il dirigente di Bethesda, ha più senso mettere immediatamente gli sviluppatori in questione al lavoro su nuovi contenuti piuttosto che su altri progetti.

"Perché attendere del tempo, in alcuni casi dei mesi, per metterli al lavoro su nuovi contenuti solo per poter dire che il DLC non è uscito al day one?"

A proposito dell'autore

Avatar di Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Contributor

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Commenti