Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Blizzard non sta impedendo alle persone di cancellare i propri account

Tutto sarebbe partito da un utente.

Questa è stata una settimana molto dura per Blizzard. Dopo aver espulso un giocatore di Hearthstone in seguito alle sue dichiarazione in favore della protesta di Hong Kong, la società è stata attaccata da un nutrito gruppo di fan che han coniato attraverso Twitter l'hashtag #boycottblizzard.

Recentemente una giocatrice di Overwatch ha pubblicato un tweet in cui veniva dichiarato che la società non permetteva più la cancellazione dell'account. Nessuna delle quattro autenticazioni presenti (via SMS, e-mail, autenticatore e domanda segreta) consentiva di cancellare il proprio account. In seguito il post ha ricevuto 19.000 retweet, facendo così il giro del web.

Molti altri utenti hanno riscontrato questo stesso problema, lasciando appunto intendere l'ipotesi pubblicata dall'utente di Twitter. Tuttavia, niente di tutto questo è vero: molto probabilmente a causa del grande numero di persone che ha deciso di cancellare il proprio account, il sistema è andato in tilt. A quanto pare i ticket per segnalare il problema sono arrivati a Blizzard e nel corso della giornata tutti gli utenti sono riusciti a cancellare l'account.

Anche la ragazza da cui è partita la "fake news" ha confermato di essere riuscita a cancellare la propria registrazione sul sito. Blizzard quindi non sta ostacolando nulla, basta solo avere un po' di pazienza e aspettare che il sistema si ristabilisca.

Fonte: Polygon

Taggato come

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti