Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Bully 2 sarebbe in sviluppo: al via la ricerca degli attori per la formazione del cast

Emerge un'interessante indiscrezione sul possibile sequel.

Si è parlato molto di un potenziale sequel di Bully di Rockstar Games nel corso degli anni, alcuni concept art trapelati suggeriscono che il gioco potrebbe effettivamente essere in fase di sviluppo. Certo, questo non significa che uscirà a breve, ma il publisher potrebbe pianificare qualcosa e, a quanto pare, sono emerse in rete alcune prove interessanti.

Come riporta Comicbook, il sito Rockstar Intel ha recentemente pubblicato un report su un potenziale casting per il sequel. Più precisamente, un direttore del casting annuncia che stanno cercando di riempire i ruoli per un "nuovo videogioco non annunciato con uno dei principali sviluppatori nel Regno Unito". I ruoli, secondo il report, richiedono attori giovani e adolescenti, con "nomi placeholder" per i personaggi.

Ma qui è dove le cose si fanno interessanti. L'annuncio contiene un avvertimento: "lieve violenza e oscenità saranno usate nelle scene con il giovane artista. Il progetto stesso è un thriller / dramma e tutte le scene con il giovane interprete saranno gestite con sensibilità."

Ora, ovviamente, nulla conferma che si tratti di un casting legato a Bully 2, ma il tono dell'annuncio sembra essere in linea con il potenziale sequel di Rockstar. L'unico punto che potrebbe far pensare a qualcosa di diverso è la descrizione "thriller / dramma", Bully originale non si adattava abbastanza alla categoria del "thriller".

Ma considerando che per la maggior parte dei ruoli saranno necessari adolescenti, c'è una leggera possibilità che si possa trattare di un seguito Bully. Per il momento, però, è troppo presto per dirlo.

Rockstar Games è stata abbastanza impegnata ultimamente, con la fine del lavoro su Red Dead Redemption 2 e la sua componente online, quindi, anche se lo sviluppo di Bully 2 sta iniziando, bisognerà aspettare un bel po' di tempo prima di vedere l'eventuale gioco.

Che ne pensate?

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti