Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Counter-Strike: Global Offensive si aggiorna, Valve toglie i bot e i giocatori rimangono perplessi

Addio alle partite competitive.

I bot di Counter-Strike: Global Offensive sono stati eliminati dalle partite competitive. Nelle note sulla patch per l'aggiornamento più recente, Valve ha spiegato che i bot non saranno più disponibili nella modalità competitiva classica, suscitando una protesta da parte dei giocatori.

In un post sul blog di Counter-Strike: Global Offensive, Valve ha affermato che "quando un giocatore si disconnette o viene espulso nelle modalità classiche competitive, non sarà più sostituito da un bot". Se un'intera squadra se ne va, apparirà un singolo bot, ma rimarrà semplicemente in spawn, inattivo. Fino ad ora, i bot erano usati come sostituti per i giocatori umani. Se un giocatore si disconnetteva per un motivo, questo veniva sostituito da un'IA a cui i giocatori rimanenti avrebbero potuto impartire istruzioni. Se un giocatore moriva mentre il bot era ancora in vita, sarebbe stato in grado di assumere il pieno controllo del bot fino alla fine del round.

Sebbene non sia un sistema perfetto, in caso di disconnessione accidentale risulta essere comunque una sorta di paracadute. Ora, tuttavia, i giocatori saranno costretti a giocare in 4v5 fino al ritorno del loro compagno di squadra.

Non è chiaro perché Valve abbia deciso di rimuovere i bot dal gioco. Le discussioni sul subreddit CS:GO suggeriscono che potrebbe essere un modo per limitare l'impatto dei cheater che sfruttavano questa feature in modo aggressivo. Ad ogni modo i giocatori stanno già rendendo omaggio ai bot attraverso una serie di thread celebrativi.

Fonte: GameRadar

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti