Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

DICE: "eravamo incredibilmente intristiti dalla reazione negativa nei confronti del lancio di Star Wars Battlefront II"

L'AMA organizzato su Reddit non basta: le critiche continuano.

Le critiche e le discussioni riguardanti Star Wars Battlefront II continuano. Il sistema di progressione continua a far discutere, le loot box continuano a infastidire e in generale in molti hanno l'impressione che i contenuti siano stati bloccati dietro a un muro troppo alto da superare.

Per cercare di calmare le acque e tranquillizzare i fan, l'executive producer John Wasilczyk, l'associate design director Dennis Brannvall e il producer Paul Keslin hanno organizzato un AMA su Reddit che, come riportato da Eurogamer.net, non è riuscito a bloccare completamente le controversie e le critiche.

"Abbiamo visto le speculazioni sul tempo necessario per ottenere vari contenuti ma le nostre medie che si basano sulle prove del Play First sono molto più veloci. Mentre arriveranno più giocatori all'interno dei server le cose potrebbero cambiare. Ci teniamo a rendere la progressione un'esperienza divertente per tutti i nostri giocatori. Non ci deve essere qualcosa che dia l'impressione di non essere ottenibile e se così è faremo ciò che è necessario per essere certi che si trasformi in qualcosa sia divertente che ottenibile. Mentre aggiorniamo ed espandiamo la modalità Arcade lavoreremo per far si che i giocatori possano continuare a progredire senza limiti giornalieri".

Ma quali sono queste medie su cui si basa DICE? Gli sviluppatori hanno purtroppo ignorato le domande che chiedevano delucidazioni in merito a questo aspetto.

Per quanto riguarda le microtransazioni e le loot box, Branvall ha commentato la questione con le seguenti dichiarazioni:

"Le microtransazioni sono presenti come una scelta per il giocatore ma non sono un requisito per giocare o avere risultati positivi e come tutto il resto continueremo a modificarle e a bilanciarle per assicurarci la loro natura opzionale. Penso che le loot box possano essere un'aggiunta divertente a patto che non ci sia la sensazione di essere forzati a interagire con loro per progredire. Capisco che il problema risiede in questo ed è questo l'aspetto che stiamo cercando di risolvere il più velocemente possibile. Stiamo analizzando la possibilità di aggiungere modi aggiuntivi per ottenere progressi con personaggi e classi".

In chiusura Branvall ha affermato:

"Eravamo incredibilmente intristiti dalla risposta negativa della community di Reddit nei confronti del gioco. In effetti la abbiamo odiata perché vogliamo realizzare un gioco che amate. Abbiamo realizzato un gioco davvero bello, divertente e fantastico ma è stato oscurato dai problemi del sistema di progressione. Risolveremo questa situazione".

Gli utenti hanno posto centinaia di domande, gli sviluppatori hanno risposto a una trentina ignorando alcune questioni. Le critiche continuano e solo i prossimi giorni ci potranno dire qualcosa di concreto sui cambiamenti che verranno effettivamente apportati al titolo. Cosa pensate dell'intera vicenda e delle parole degli sviluppatori di DICE?

A proposito dell'autore

Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti