Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

EA ha realizzato un'intelligenza artificiale che ha imparato a giocare a Battlefield

Che le intelligenze artificiali nei videogiochi si stiano veramente evolvendo?

La divisione di ricerca di EA, denominata "Search for Extraordinary Experiences (SEED", ha realizzato un'intelligenza artificiale capace di autoapprendimento: essa è infatti riuscita ad imparare da sola come giocare nel multiplayer di Battlefield 1, riporta Kotaku.

Come spiega Magnus Nordin, il suo team si è ispirato al lavoro svolto da Google con i vecchi giochi Atari, per cui si è domandato "quanto lavoro servirebbe per realizzare un'intelligenza artificiale capace di imparare da sola come giocare ad un gioco AAA moderno in prima persona, della complessità di Battlefield".

Detto fatto: il team si è messo all'opera per dare una risposta all'interrogativo, a quanto pare con successo. Il risultato è un'IA che, seppur con un'abilità inferiore rispetto agli umani, è capace di cavarsela nel multiplayer di Battlefield. La IA cambia comportamento a seconda della situazione, se è senza munizioni, se ha poca salute eccetera, mentre comportamenti più complessi come lo sfruttare gli anfratti della mappa a proprio vantaggio sono, almeno per il momento, al di fuori della sua portata.

Possiamo vedere l'operato della IA nel video di seguito. Cosa ne pensate?

A proposito dell'autore

Avatar di Stefan Tiron

Stefan Tiron

Contributor

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Commenti