Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Un minimo errore potrà farvi perdere decine di ore di gameplay in Ancestors: The Humankind Odyssey

Le parole di Patrice Desilets.

Ancestors: The Humankind Odyssey è un titolo di sopravvivenza che metterà i giocatori nei panni di un gruppo di scimmie, col compito di sopravvivere ai molti pericoli di un ambiente ostile e primitivo.

Come riporta VG247, nel gioco potremo morire a causa di una caduta, di sete o di fame e mangiati da uno dei tanti predatori presenti nella mappa. Il creatore del gioco (e della serie Assassin's Creed) Patrice Desilets, afferma che sarà importante portare avanti la nostra specie, in caso contrario anche un piccolo errore potrebbe farci perdere qualcosa come 50 ore di gioco:

"Quando muori assumi il controllo di un altro membro del clan, dunque cosa accade se il tuo intero clan muore? Il tuo lignaggio andrà verso l'estinzione. Un po come The Long Dark, in caso di morte potresti perdere decine di ore di sudati progressi."

Inizialmente Ancestors: The Humankind Odyssey doveva essere un titolo episodico, ma la collaborazione col publisher Private Division ha portato alla creazione di un'esperienza completa. Questo capitolo è comunque il volume 1, infatti sono già stati pianificati altri titoli che esplorano le fasi avanzate dell'evoluzione della scimmia.

Ancestors: The Humankind Odyssey sarà disponibile nel 2019 su PC, PS4 ed Xbox One.

Cosa ne pensate? Riuscirete a sopravvivere ai pericoli di un mondo ostile?

Commenti