Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

ESRB classifica Pillars of Eternity

Prostituzione, violenza e linguaggio scurrile.

Nuove informazioni su Pillars of Eternity arrivano dall'ESRB, ovvero l'organizzazione americana che si occupa della classificazione dei videogiochi.

Il gioco di ruolo, che ha raccolto quasi €3,5 milioni su Kickstarter è stato classificato come Mature 17+ e oltre alla violenza, che ci si poteva aspettare da un titolo di questo tipo, è stata evidenziata la presenza di contenuti legati alla prostituzione.

"Questo è un gioco di ruolo in cui i giocatori assumono i ruoli di eroi esplorando un mondo fantastico. Da una visuale a volo d'uccello, i giocatori attraversano dungeon, interagiscono con differenti personaggi e sono coinvolti i varie quest. I giocatori usano spade, asce e magie per uccidere nemici umani e creature fantastiche (ad esempio draghi, troll e orchi). I combattimenti sono accompagnati da suoni di impatti e tagli e frequenti effetti sanguinolenti. Alcuni livelli mostrano pavimenti di stanze coperti da grandi pozze di sangue. Durante il corso del gioco, i giocatori possono interagire e comprare i servizi di prostitute, senza che vengano rappresentati atti sessuali. I dialoghi possono anche fare riferimento a contenuti sessuali. La parola "f**k" appare nei dialoghi".

Chi di voi aspetta questo titolo?

Fonte: DualShockers

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Contributor

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Commenti