Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Far Cry 3 censurato in Giappone

Niente violenza, siamo giapponesi!

Potrà sembrare strano parlare di censura per il paese che ci ha donato l'hentai, mille altre perversioni e il suicidio rituale, ma la versione giapponese di Far Cry 3 verrà in parte modificata rispetto a quella occidentale, come riportato da Kotaku.

Questa censura verrà implementata a causa della violenza di Far Cry 3, eccessiva per i gusti giapponesi, e andrà a modificare alcuni momenti specifici.

Nella versione nipponica dunque le ferite dei cadaveri saranno limitate, e se si uccidono tre civili si viene puniti. È giusto far notare che anche nella versione europea si viene puniti se si uccidono i civili, ma il numero tollerato è maggiore.

Infine, una scena di sesso in cui viene mostrato il ferimento di una persona è stata modificata.

La censura in Giappone non è comune, ma a volte si muove per motivi a noi sconosciuti. In Resident Evil 4, per esempio, non sono state visualizzate decapitazioni o morti eccessivamente violente.

Siete curioso di vedere la scena di sesso incriminata? Eccola qua, ma occhio allo spoiler!

This article contained embedded media which can no longer be displayed.

A proposito dell'autore
Avatar di Lorenzo Fantoni

Lorenzo Fantoni

Contributor

Dentro un rugbista di 110kg dedito agli stravizi, batte il cuore di nerd vecchio stampo con lo sguardo perennemente abbronzato da uno schermo, anche d'estate.

Commenti