Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

È la fine per Steam Spy: le nuove impostazioni riguardanti la privacy lo rendono inutile

A sottolinearlo anche il creatore, Sergey Galyonkin.

Nel corso degli anni Steam Spy è diventato uno strumento davvero molto utile per scoprire statistiche, curiosità e dati di vendita più o meno precisi di diversi giochi. Un sito che permetteva di capire quanti utenti di Steam possedevano un certo titolo e che si è trasformato in un valido strumento per parecchi addetti ai lavori. Purtroppo Steam Spy è ufficialmente diventato inutile a causa di un cambiamento introdotto da Valve.

Come riportato da VG247.com, Valve ha rivelato all'interno di un post diversi cambiamenti chiave che puntano a migliorare il controllo che gli utenti hanno sulla propria privacy. Il cambiamento che colpisce duramente Steam Spy è principalmente questo: la libreria degli utenti, come impostazione di default, non è più pubblica.

Il creatore di Steam Spy, Sergey Galyonkin, ha confermato il problema in un tweet pubblicato sul profilo ufficiale di Steam Spy:

"Valve ha appena effettuato un cambiamento alle impostazioni riguardanti la privacy rendendo i giochi in possesso degli utenti di Steam invisibili di default. Steam Spy faceva affidamento sul fatto che questa informazione fosse visibile di default e non sarà più in grado di operare".

A quanto pare anche se gli utenti dovessero impostare la libreria come pubblica i dati non sarebbero sufficienti per ottenere un quadro sufficientemente completo.

Tra le altre novità annunciate, Valve sta lavorando a una modalità invisibile da affiancare a quelle già disponibile. In questo modo si potrà beneficiare di tutte le possibilità che si hanno quando si è online ma allo stesso tempo si rimarrà invisibili agli occhi degli altri utenti.

La notizia che spicca, in ogni caso, è la brutta tegola che ha colpito Steam Spy. Cosa pensate dei cambiamenti apportati da Valve e del drastico effetto che questi hanno su Steam Spy?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti