Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Game Pass: "Microsoft continuerà a coinvolgere i retailer fisici"

Un analista è convinto che il rapporto tra Microsoft e i negozi fisici non è destinato a naufragare.

Microsoft ha lanciato da qualche mese il servizio in abbonamento Game Pass, che una volta sottoscritto permette di accedere ad una moltitudine di videogiochi in versione digitale e che includerà al lancio tutte le esclusive Xbox One. In seguito all'annuncio si sono levate le proteste di alcuni retailer che operano con le edizioni fisiche dei videogiochi, che hanno minacciato di sospendere la vendita di tutti i prodotti legati all'universo Xbox.

Come riporta Gaming Bolt in queste ore è intervenuto sulla questione Mat Piscatella, un analista del celebre istituto statistico NPD che si è detto scettico riguardo l'ipotesi che il Game Pass possa creare un problema per le vendite dei negozi al dettaglio, almeno negli Stati Uniti. "Credo che dipenda dal retailer", afferma Piscatella. "La console continua a vendere bene negli Stati Uniti, e Microsoft è stata intelligente e aggressiva nel pricing e nelle sue iniziative promozionali".

"Portare sul mercato Playerunknown's Battlegrounds in versione fisica e costatarne il successo suggerisce che troveranno sempre più modi per coinvolgere i retailer", ha concluso Piscatella. Microsoft quindi terrebbe a mantenere i rapporti commerciali con i rivenditori al dettaglio, anche dopo il lancio di iniziative che si concentrano sul mercato digitale.

Voi che ne pensate? Avete sottoscritto un abbonamento Game Pass sulla vostra Xbox One?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Gianluca Musso

Gianluca Musso

Contributor

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Commenti