Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Just Cause 4 punta ad essere "il miglior open world sandbox di sempre"

Ecco le parole del game director Francesco Antolini.

Just Cause 4, in modo abbastanza prevedibile, sarà caratterizzato da una azione esplosiva, frenetica e Gamereactor ha avuto l'occasione di parlare con il game director, Francesco Antolini, proprio di questa quarta iterazione all'E3 scorso. Nell'intervista, Antolini ha svelato le altissime ambizioni del titolo e ha dichiarato che lo studio ha appreso la lezione di Just Cause 3.

"Vogliamo creare il migliore sandbox open-world di sempre", ha detto. "Vogliamo essere il sandbox che offre la più grande possibilità di espressione in un mondo aperto. Vogliamo spingere la nostra fisica fino al confine e vogliamo tornare a una sensazione di varietà e scoperta che sento che abbiamo perso un po' con Just Cause 3."

Antolini, inoltre, aggiunge che potrebbero esserci anche dei giocatori non interessati all'aspetto sandbox: "allo stesso tempo sappiamo molto bene che non tutti i giocatori vogliono giocare con la "parte" sandbox solo per il gusto di farlo e quindi la verità è che se vuoi puoi completamente ignorare questo aspetto del gioco e giocare come faresti con i giochi precedenti."

Infine, conclude: "questa volta abbiamo intensificato la sfida, l'intelligenza artificiale è molto più avanzata, non puoi giocare semplicemente stando a terra", a tal proposito, lo sviluppatore sottolinea come sarà importante la verticalità. Tutti elementi che, secondo Antolini, renderanno unico Just Cause 4.

Just Cause 4 è in arrivo il prossimo 4 dicembre su PC, PS4 e Xbox One.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti