Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Le loot box non sono gioco d'azzardo

Lo ribadisce la commissione UK

La commissione per il gioco d'azzardo inglese ha approfondito la scottante questione delle loot box scoppiata in questi giorni, esprimendosi al riguardo, come riporta PCgamer.

La commissione inglese dunque, a differenza delle opinioni che si sento provenire dall'Europa e dall'Australia, non qualifica le loot box come gioco d'azzardo. La legge del Regno Unito non le qualifica come tali, per cui tali giochi che ne fanno utilizzo non sono soggetti a regolamentazione da parte della commissione.

A quanto pare, fattore chiave per decidere la linea da adottare riguardo le loot box è stato il fatto che gli oggetti ottenibili randomicamente non possono essere considerati "valore monetario". In parole povere, i beni che otteniamo dalle loot box rimangono confinati nel gioco, e non possiamo dunque incassare alcun bene di valore, per cui finchè un gioco rispetta questo criterio sembra difficile possa essere dichiarato come "gioco d'azzardo" dalla commissione.

Siete d'accordo con questa decisione?

A proposito dell'autore

Avatar di Stefan Tiron

Stefan Tiron

Contributor

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Commenti