Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Molyneux: Microsoft segue "ossessivamente" Sony

L'ex Lionhead ci spiega un paio di segreti.

In occasione dell'E3 2012, i nostri colleghi di GamesIndustry International hanno raggiunto Peter Molyneux per un'interessante intervista su Microsoft e, più in generale, sullo stato dell'industria videoludica.

L'ex Lionhead non ha nascosto che Microsoft segue "ossessivamente" le scelte di Sony, che ha a suo dire uno straordinario potenziale creativo, penalizzato dalla recente crisi del colosso nipponico.

"Se Sony potesse raddoppiare gli sviluppatori first-party, dar loro lo spazio necessario per essere inventivi e creativi, specialmente quando si tratta di piattaforme di nuova generazione, allora potrebbero davvero tirar fuori dal cilindro molti conigli".

Una curiosità sul mercato PC deriva dalla scarsa attenzione di Microsoft agli aspetti videoludici di Windows:

"Mi ha sempre scioccato quanto poco Microsoft si interessi alla piattaforma Windows. Di Windows 8 abbiamo parlato a malapena una volta. Pensereste che, con un miliardo di base installata da un milione di macchine, ci dovrebbe essere almeno un po' di gioco".

Fable: The Journey

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti