Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nintendo dovrebbe porre fine alla produzione di Wii U nel corso della settimana

Termina l'era di questa console.

Sembra che stia per giungere la fine di un'era per il mondo Nintendo e per una console che nonostante la qualità di un buon numero di produzioni first-party non è riuscita a far breccia nel mercato.

Dal punto di vista delle vendite Wii U è indubbiamente un fallimento con appena 13,36 milioni di console distribuite e pare che nel corso della settimana e più precisamente il 4 novembre, la grande N staccherà definitivamente la spina alla sua produzione.

Eurogamer.net ha ricevuto la conferma da diverse fonti che hanno sottolineato come la produzione si fermerà dopo che sono stati soddisfatti gli ultimi ordini.

Sta, quindi, partendo ufficialmente l'era Nintendo Switch, una console che rispecchia la Nintendo Difference ma che deve anche rappresentare un cambio di tendenza a livello di vendite. La compagnia nipponica ha sempre dimostrato di sapersi rialzare con forza dai passi falsi, sarà così anche in questo caso?

A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti