Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nuovi dettagli sul servizio EA Access di Xbox One

Electronic Arts spiega meglio il Vault e il Trial.

Electronic Arts ha voluto chiarire alcuni aspetti legati a EA Access, servizio esclusivo per Xbox One che, dietro abbonamento mensile o annuale, permette di provare e acquistare un intera libreria di giochi.

Il servizio viene diviso in due parti, ossia il Vault e il Trial. Il Trial offre la possibilità di provare un gioco con cinque giorni di anticipo rispetto alla sua uscita ufficiale e si tratterà di videogame completi e non di semplici demo: al termine del periodo di prova sarà necessario acquistarli (se si vuole, ovviamente) ottenendo però uno sconto del 10% sul prezzo di listino.

In ogni caso potrebbero verificarsi delle limitazioni, in base alla tipologia di gioco, con la possibilità di provare solo alcune modalità specifiche (in un FPS, ad esempio, testare la sola modalità online).

Il Vault, invece, riguarda il catalogo di giochi completamente accessibili in maniera gratuita a tutti coloro che possiedono l'abbonamento attivo a EA Access. In questa sezione è possibile prelevare senza costi aggiuntivi tutti i titoli disponibili: in questo momento fanno parte del Vault FIFA 14, Madden NFL 25, Peggle 2 e Battlefield 4, con il catalogo che riceverà con cadenza regolare nuovi giochi, anche titoli tripla A.

Da sottolineare poi, come "una volta che un gioco entra nel Vault ci rimane a tempo indeterminato", come ha dichiarato Peter Moore di EA.

In altre parole i titoli che fanno parte del Vault non avranno una scadenza e non verranno rimossi. L'abbonamento a EA Access costerà in Europa 3,99 euro al mese o 24,99 euro per un anno.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Marco Gatto

Marco Gatto

Contributor

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.

Commenti

More News

Ultimi Articoli