Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nvidia sotto accusa per le specifiche della GTX 970

Lanciata una class action contro il produttore di schede grafiche.

Nvidia si trova ad affrontare una situazione spinosa a seguito della controversia scaturita dalle specifiche della sua scheda grafica GTX 970.

Riassumendo brevemente l'articolo dei nostri colleghi di Eurogamer UK, al centro del dibattito è il fatto che la GTX 970 è stata venduta con delle specifiche diverse da quelle pubblicizzate.

È stata lanciata una class action contro l'azienda californiana, accusata di aver "ingannato i consumatori sulle specifiche, le qualità ed i benefici del prodotto".

Come abbiamo già riportato, le specifiche reali della scheda presentano infatti 56 ROP (contro le 64 precedentemente indicate), la cache L2 è stata ridotta da 2MB a 1,75MB, mentre il problema maggiore sarebbe quello dei 4GB di memoria GDDR5, divisa in due partizioni.

Le due partizioni sono di 3,5GB e 512MB, e l'ampiezza di banda della parte più grande è di 192GB/s (contro 224GB/s), mentre quella più piccola gira a 28GB/s. L'accusa principale è che molti giochi contemporanei hanno bisogno di oltre 3GB di memoria grafica per girare a 1080p, e che quindi questo porterebbe la scheda ad utilizzare la parte più lenta della sua memoria, causando rallentamenti e stuttering.

Nell'analisi del Digital Foundry non sono stati rilevati problemi ovvi con la scheda, che rimane un prodotto comunque performante nell'utilizzo normale dei giochi (quindi senza alzare la risoluzione a 4K o l'antialiasing a livelli estremi), ma ovviamente si tratta di una pratica non esattamente trasparente.

Per ora Nvidia ha dichiarato che si è trattato di un errore di comunicazione tra gli ingegneri ed il dipartimento marketing dell'azienda.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Alex Franchini

Alex Franchini

Contributor

La sua passione per i videogiochi e la musica risale all'infanzia. PCista ma non di parte, approfitta di ogni occasione per fare paragoni con Dark Souls. Lo si può occasionalmente trovare alla guida di auto da corsa virtuali con risultati imbarazzanti.

Commenti

More News

Ultimi Articoli