Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Peter Molyneux lascia Fable in "buone mani"

Lo pensano i creatori del primo episodio.

I fan possono smettere di preoccuparsi per l'abbandono di Peter Molyneux a Lionhead e Microsoft: Fable è in buone mani.

Lo pensano Dene e Simon Carter, gli sviluppatori ex-Big Blue Box del primo episodio della saga ruolistica, ora al lavoro per Another Place Productions.

"Peter era super appassionato di Fable: The Journey, quindi la notizia del suo abbandono a Lionhead è stata una completa sorpresa", ha spiegato Simon Carter ai microfoni di Eurogamer. "Comunque ha lasciato un team magnifico che è capace di cose incredibili, pertanto sappiamo che il suo bambino è in buone mani".

"Devo a Peter la mia carriera. Mi ha dato il mio primo lavoro in Bullfrog, quando era in cantiere Magic Carpet, e fin da allora ho avuto la fortuna di lavorare con lui a Dungeon Keeper e vari Fable. Lavorare con Peter è sempre un'esperienza affascinante perché è guidato da una passione enorme ed è splendidamente imprevedibile".

A proposito dell'autore
Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti