Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PlayStation nel mirino di un publisher indie: servono almeno $25.000 per avere visibilità

Le critiche di Neon Doctrine

Sony è in genere una società molto riservata riguardo le sue pratiche: tuttavia un lungo thread pubblicato su Twitter del publisher indie Neon Doctrine, Iain Garner, dettaglia tutto quello che bisogna fare per riuscire a pubblicare un gioco su PlayStation.

Anche se il publisher non cita espressamente Sony visto che parla della "Piattaforma X", Garner afferma di non parlare né di Microsoft e nemmeno di Nintendo. Scorrendo il suo thread si legge: "Piattaforma X non offre agli sviluppatori alcuna possibilità di gestire i propri giochi. Per ottenere la promozione devi fare i salti mortali, implorare per qualsiasi livello di promozione. E un blog non è buono come pensano che sia. Se a Piattaforma X non piace il tuo gioco, non farà nulla".

Altri dettagli includono la necessità di scrivere un post sul blog e caricare un trailer specifico della piattaforma, due manovre che Sony fa con i suoi giochi, oltre ad approvazioni limitate sia per sconti su giochi al lancio che per quanto riguarda le promozioni in generale. Non solo, ma Garner afferma che c'è una possibilità per ottenere tutto questo velocemente. Come? Pagando un minimo di 25.000 dollari. Tutti paletti "frustranti e arretrati" che per uno sviluppatore indie sono abbastanza difficili da superare.

È sempre difficile per qualsiasi gioco, specialmente quelli indipendenti, trovare successo e grandi vendite, ma sembra che possa essere più difficile su questa "Piattaforma X" rispetto che su altre piattaforme.

Fonte: PSU

Taggato come

Commenti