Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Polemiche sulla longevità di The Wonderful 101

Kamiya e Inaba si lasciano andare a battute controverse.

Hanno sollevato molte polemiche le dichiarazioni di Hideki Kamiya, esponente di spicco del team al lavoro su The Wonderful 101, rilasciate su Twitter.

Il game designer ha spiegato che "se odiate finire un gioco il giorno dopo averlo comprato, fareste meglio a non giocare TW101. Mi concentro su quando possa essere divertente, non su quanto dovrà durare".

Frasi che hanno subito creato scompiglio tra i suoi fan, ai quali non va a genio l'idea di un gioco dalla bassa longevità. Al punto che è dovuto intervenire il collega Atsushi Inaba di Platinum Games.

"Sembra che Kamiya abbia detto cose un po' controverse", ha commentato Inaba in una serie di tweet. "L'idea è che non si dovrebbe riempire un gioco di contenuti che gli utenti non sfrutteranno solo per far durare di più l'esperienza. BTW, se non conoscete Kamiya, lui è il tipo di game director che mette più contenuti possibile in un gioco finché non è soddisfatto".

Allarme rientrato?

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti