Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Prey: Arkane sulla versione PC e un mondo di gioco adattivo e flessibile

Nuove informazioni su questo ispirato progetto.

Per quanto non tutti abbiano apprezzato l'utilizzo del brand Prey, il nuovo titolo sviluppato da Arkane sta prendendo forma proponendosi come uno dei progetti più interessanti tra quelli in arrivo nel 2017.

WccfTech ha recentemente riportato alcune informazioni che il creative director, Raphael Colantonio, e il lead designer, Ricardo Bare, hanno condiviso in una video intervista concessa a Game Informer. Tra alcune considerazioni sulla versione PC e dettagli riguardanti il mondo di gioco e il gameplay ci troviamo di fronte a diversi nuovi dettagli.

"Abbiamo avuto un lancio difficile su PC con Dishonored 2. Nel caso di Prey stiamo utilizzando il CryEngine ed è un motore su cui abbiamo già lavorato in passato quindi la situazione è diversa rispetto a Dishonored 2. Siamo a conoscenza dei problemi, lo eravamo anche in passato ma siamo rimasti sorpresi. Questa volta faremo sicuramente maggiore attenzione".

Per quanto riguarda il gameplay e il mondo di gioco, i due sviluppatori hanno rivelato che all'interno della stazione spaziale saranno presenti alcuni superstiti e che potranno essere uccisi sia da noi giocatori che dagli alieni. La storia andrà comunque avanti e certi oggetti o quest potranno essere raggiunti e completate in modi diversi.

Per quanto riguarda i poteri, Mimic, permetterà inizialmente di trasformarsi solo in piccoli oggetti (delle tazze per esempio) ma con degli upgrade si potrà arrivare anche a torrette e robot.

La storia viene, infine, definita come piuttosto dark e seria e in base al punto di vista dei giocatori potrebbe essere presente anche un villain centrale.

Cosa pensate di queste informazioni su Prey? Siete interessati al gioco?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti