Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Primi dettagli sul multiplayer di Tomb Raider

Non solo modalità di combattimento tra quelle in preparazione.

Sono stati rivelati altri dettagli dell'articolo di Official Xbox Magazine che approfondirà le modalità multiplayer di Tomb Raider.

Tra quelle incluse figurerà il Team Deathmatch, in cui gli alleati di Lara si scontreranno con un gruppo di autoctoni ostili chiamati Scavengers, con incontri al meglio delle tre partite in cui i giocatori cambieranno squadra tra uno scontro e l'altro.

I pericoli non verranno solo dalle armi della squadra avversaria ma anche da trappole e sezioni distruttibili dello scenario come i ponti. Tra le armi, confermato l'arco che sta velocemente diventando un denominatore comune di FPS e TPS.

Un'altra modalità, chiamata Rescue, vedrà i giocatori impegnati a raccogliere e portare a destinazione dei kit medici tentando nel frattempo di sfuggire agli Scavengers. La mappa giocata dal team della rivista si chiama Wind Chasm ed è stata descritta come un ambiente tropicale costellato di trappole e punti di osservazione strategici.

Infine, la modalità Cry for Help sarà incentrata su ricerca e recupero di oggetti invece che sui soliti scontri armati.

I personaggi tra cui scegliere saranno differenti per parametri ed equipaggiamenti. Questi ultimi comprenderanno, oltre ad armi da fuoco e archi, anche asce e granate. I punti esperienza acquisiti potranno essere spesi per comprare nuovi personaggi o migliorare i parametri di quelli già disponibili.

A proposito dell'autore

Avatar di Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Contributor

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Commenti