Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Il 4K e i 60fps dovrebbero essere la base di PS5 e della prossima Xbox, anche se non necessariamente insieme

Secondo gli sviluppatori di Smoke And Sacrifice si darà la priorità alla qualità grafica piuttosto che alla frequenza dei fotogrammi.

La maggior parte dei giocatori console, si aspettano per la prossima generazione che le future macchine targate Sony e Microsoft siano in grado di assicurare il 4K e i 60fps. Questo potrebbe accadere, tuttavia non è del tutto sicuro. Da tempo immemore, gli sviluppatori hanno scelto di dare priorità alla maggiore fedeltà visiva rispetto ai framerate migliorati, una situazione che potrebbe verificarsi anche con le prossime PlayStation e Xbox.

È molto più probabile che gli sviluppatori utilizzino la maggiore potenza di "PS5 e Xbox Scarlet" per fornire una grafica migliore con effetti più brillanti, piuttosto che usare quelle risorse per il framerate. Questo è il pensiero di Tancred Dyke-Wells e Neil Millstone, i co-fondatori di Solar Sail Games, che hanno dato vita a Smoke and Sacrifice.

I due sviluppatori hanno già rilasciato interessanti dichiarazioni sul futuro delle console, che secondo il loro punto di vista sarà nei prossimi anni "completamente digitale", ora, grazie alla segnalazione di Gamingbolt, possiamo leggere cosa si aspettano da PS5 e dalla prossima Xbox:

"Beh, probabilmente 4k e 60fps sono già qui con PS4 Pro e Xbox One X, quindi questo dovrebbe essere il punto di partenza, anche se non necessariamente insieme. In generale, gli sviluppatori tendono a scegliere i 30 fotogrammi al secondo al fine di dare priorità alla qualità grafica, piuttosto che alla frequenza dei fotogrammi per la maggior parte dei titoli più grandi. Ma speriamo che la prossima gen offra qualcosa di più della fedeltà grafica, poiché con ogni nuovo "giro" di hardware i rendimenti diminuiscono - i giochi moderni sono già sorprendenti. Sono più interessato a piattaforme che possano offrire titoli unici e interessanti per i giocatori."

Che ne pensate?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti