Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PS5 e la retrocompatibilità con PS4: Sony ci sta ancora lavorando

Sembra che la feature non sia ancora "completa" al 100%.

Con l'annuncio ufficiale di PS5 in uscita alla fine del prossimo anno, i fan si stanno ponendo alcune domande, come quella relativa alla retrocompatibilità di PS5, che consentirebbe l'esecuzione dei giochi PS4 sulla nuova console. Sebbene sia stato confermato che la funzionalità arriverà su PS5, sembra che sia ancora in lavorazione.

Secondo Famitsu, non è ancora sicuro al 100% che ogni titolo PS4 sia retrocompatibile con l'imminente PS5. Alla richiesta di maggiori dettagli sulla funzionalità, Sony ha dichiarato: "il nostro team di sviluppo è attualmente al lavoro per rendere possibile la compatibilità al 100% con PS4". In sostanza, Sony sta lavorando per ottenere la retrocompatibilità su PS5, ma non è troppo sicura che tutti i titoli saranno compatibili.

Ad aprile, Mark Cerny dichiarò che la prossima console sarebbe stata retrocompatibile a causa della somiglianza nell'architettura con PS4. È chiaro che questa funzionalità è in lavorazione, ma se la vedremo al lancio di PS5 non è ancora sicuro.

Mentre non abbiamo certezze sulla retrocompatibilità di PS5, sappiamo per certo che la prossima generazione di console Sony inizierà alla fine del 2020. Sono stati confermati molti dettagli riguardanti la console tra cui le opzioni di installazione, i trigger adattivi sul controller e l'inclusione di un'unità Blu-ray 4K.

Con tutte queste informazioni su PS5 in circolazione, il presidente di Sony Jim Ryan ha ritenuto necessario confermare che Death Stranding, The Last of Us Part II e, in particolare, Ghost of Tsushima arriveranno su PS4.

Che ne pensate?

Fonte: Dualshockers.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti