Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Resident Evil 7: 3,5 milioni di copie distribuite che deludono le aspettative di Capcom

La compagnia nipponica è comunque in salute.

Gli ultimi risultati finanziari di Capcom possono considerarsi in definitiva positivi ma la compagnia nipponica si ritrova alle prese con una serie di franchise che al di là delle dichiarazioni di ufficiali hanno deluso le aspettative.

Come riportato da GameSpot, Capcom ha chiuso l'anno fiscale con delle entrate in crescita del 13,2% (87,17 miliardi di yen) e un utile netto in aumento del 14,6% (8,8 miliardi di yen) rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Dati quindi positivi ma quali sono quelli dei videogiochi.

La compagnia parla ufficialmente di "prestazioni solide" per Resident Evil 7 e Monster Hunter XX con Dead Rising 4 che ha fatto peggio rispetto alle aspettative.

Le delusioni derivano solamente da Dead Rising 4 (neanche lontanamente vicino a 2 milioni di copie distribuite secondo Ahmad) quindi? Non esattamente dato che come sottolineato dall'analista Daniel Ahmad, anche le solide performance di Resident Evil 7 e Monster Hunter XX non hanno raggiunto i traguardi previsti da Capcom. Il titolo survival horror si ferma a 3,5 milioni di copie distribuite rispetto a un obiettivo di 4 milioni e Monster Hunter si ferma a 1,7 milioni rispetto a un obiettivo di 2 milioni.

La compagnia è quindi in salute ma i giochi non hanno rispettato le previsioni. Cosa pensate di questi dati?

A proposito dell'autore

Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti