Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Silicon Knights dovrà distruggere le copie invendute di Too Human, X-Men Destiny e altri

L'ennesimo brutto colpo viene dalla causa contro Epic.

Dopo aver perso la battaglia legale con Epic Games circa l'utilizzo dell'Unreal Engine 3, Silicon Knights è stata condannata a richiamare e distruggere le copie invendute dei propri giochi basati sul motore grafico.

Questo è quanto emerge dal documento pubblicato dalla corte, reperito sul forum NeoGAF, e più precisamente a pagina 41, dove viene indicato che la software house canadese ha tempo a disposizione fino al 10 dicembre per distruggere tutto il software prodotto usando il motore grafico.

Tra questo figurano i codici di Too Human, The Box/Ritualyst, The Sandman, X-Men: Destiny e Siren in the Maelstrom; la produzione dei giochi non ancora commercializzati dovrà inoltre essere fermata.

A maggio Silicon Knights era già stata costretta a risarcire Epic per $4.45 milioni.

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti