Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

In Star Wars: Knights of the Old Republic 3 avremmo affrontato degli antichi e mostruosi signori dei Sith

Chris Avellone svela nuovi dettagli sull'ex progetto di Obsidian.

Una volta conclusi i lavori sul secondo capitolo, Obsidian era pronta a lavorare a un terzo capitolo della celebre serie RPG Star Wars: Knight of the Old Republic. Purtroppo il progetto non è mai andato in porto, ma a quanto pare il team di sviluppo aveva le idee chiare su come concludere la trilogia.

Durante un'intervista con VG247 al Reboot Develop, Chris Avellone, attualmente impegnato con lo sviluppo di Star Wars Jedi: Fallen Order, ha parlato della storia che Obsidian aveva in mente per il terzo capitolo.

"Iniziammo a lavorare alle basi del terzo capitolo, perché abbiamo sempre pensato alla serie come una trilogia. Anche mentre lavoravamo a KOTOR 2 abbiamo provato a far emergere le intenzioni di Darth Revan, che non sempre distruggeva tutto in modo spietato. In effetti aveva un grande piano in mente, c'era una manipolazione più grande dietro le quinte.", ha affermato Avellone.

"Nel terzo capitolo voi, come giocatori, avreste dovuto seguire le tracce di Revan e scontrarvi con antichi signori dei Sith, che sono molto più terrificanti dei Darth. Sarebbero stati semplicemente dei mostri.". Avellone spiega che durante il gioco, oltre a constatare la loro temibile potenza, avremmo potuto conoscere meglio il background di questi antichi signori dei Sith. Il che sarebbe stato decisamente interessante visto che questi esseri non solo governavano il sistema solare, ma anche la galassia, lasciando il segno su interi pianeti e popoli.

Un'idea sicuramente accattivamente, ma che purtroppo non ha mai visto la luce. Il motivo? Neppure Avellone lo sa di preciso, ma ha condiviso alcune delle sue teorie al riguardo.

"Penso che parte del motivo, e sto solo speculando, è che ci fosse un team interno di Lucas Art che si sarebbe voluto occupare del progetto.", afferma Avellone. "Quindi ovviamente avrebbero avuto la priorità in confronto a noi. Quindi credo che questo sia uno dei fattori. Un altro motivo credo sia che Bioware ha provato a creare il gioco diverse volte. Hanno tentato di creare un prototipo più volte, ma semplicemente non sono mai andati da nessuna parte."

Come accennato in precedenza, Chris Avellone attualmente sta collaborando allo sviluppo di Star Wars Jedi: Fallen Order. Giusto ieri, EA ed Electronic Arts hanno presentato ufficialmente il gioco alla Star Wars Celebration. Per l'occasione è stato presentato il primo trailer.

A proposito dell'autore

Stefano Paglia

Contributor

Commenti