Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

The Dreamcatcher è un gioco di avventura in prima persona basato sui sogni e sull'inconscio umano

Il primo gioco di Huanlin Games racconta la storia del significato dei sogni, dell'inconscio umano e anche dell'amore e delle relazioni

Huanlin Games, uno studio fondato nel 2016 e composto da due ex dipendenti di 2K Games China, è entrato nel mondo dei giochi con il suo primissimo titolo, The Dreamcatcher. In questo gioco di avventura in prima persona surreale e avvincente, il giocatore assume il ruolo di un giovane appena uscito dal college e pronto a iniziare la sua vita fino a quando una notte, dopo uno strano sogno, si sveglia per scoprire che i suoi sogni e la realtà in cui vive si sono intrecciati.

Secondo quanto riporta Dualshockers, l'obiettivo principale di The Dreamcatcher è la sua meccanica di storytelling ambientale che cerca di coinvolgere il giocatore nell'esplorazione dei temi del sogno e della realtà, dell'inconscio umano e anche dell'amore e delle relazioni. Per tutta la durata del gioco non ci sarà alcun tipo di violenza o combattimento. Non è un concetto di gioco nuovo, se pensiamo ad esempio a titoli come Abzu, Rime o Journey, ma la scelta di fondere sogno e realtà insieme è molto particolare.

Lo studio di sviluppo non ha ancora annunciato quando esattamente il gioco sarà disponibile, tuttavia The Dreamcatcher ha una pagina Steam in cui gli sviluppatori posteranno tutti gli aggiornamenti del caso.

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti