Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Tomb Raider: il nuovo film seguirà il reboot videoludico

La serie di film si allinea al volere di Crystal Dynamics.
Camilla Luddington

Il reboot della serie cinematografica di Tomb Raider seguirà quello videoludico.

Non è chiaro quanto il prossimo film sarà vicino alle vicende di Tomb Raider, nei negozi proprio da oggi, ma è sicuro che in esso verrà messa al centro della scena una giovane Lara Croft.

"Stanno lavorando da questo nuovo approccio che gli abbiamo dato", ha spiegato il boss di Crystal Dynamics Darrell Gallagher a Variety. "È una buona partnership".

"Era importante per entrambi avere una versione coesa del franchise. Non volevamo vedere un film che fosse la continuazione delle vecchie pellicole di Tomb Raider".

Il toto-Lara è già partito e tra le attrici papabili figura l'inglese Camilla Luddington, che ha collaborato allo sviluppo dell'ultimo videogioco con sessioni di motion capture e doppiaggio.

I diritti per la produzione del film appartengono ora a GK Films. Della sceneggiatura si stanno occupando Mark Fergus e Hawk Ostby, il duo che ha già lavorato alla serie Iron Man.

A proposito dell'autore

Avatar di Paolo Sirio

Paolo Sirio

Contributor

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Commenti