Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Ubisoft si affida a marketing e serie per ridurre i rischi

Anche Watch Dogs sarà una serie sul modello di Assassin's Creed.

In un'intervista rilasciata a [a]ListDaily, Tony Key di Ubisoft ha discusso le strategie aziendali riguardanti marketing e serializzazione dei titoli più famosi.

"Intendiamo abbassare il rischio aumentando il budget per il marketing", ha detto Key. "Impieghiamo talmente tanto tempo e risorse a creare esperienze come Watch Dogs e Assassin's Creed che bisogna tenere il passo quanto a marketing. Visto che si fa una scommessa così grande nello sviluppo, è necessario non risparmiarsi".

Per quanto riguarda invece la serializzazione dei titoli più famosi, Ubisoft ha in programma per Watch Dogs piani simili a quelli di Assassin's Creed.

"Non cominceremmo neanche a fare un gioco se non potessimo costruirvi sopra una serie. Non c'è più modo di fare titoli singoli, è troppo costoso".

A proposito dell'autore

Avatar di Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Contributor

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Commenti