Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

UFC 4 introduce la pubblicità in-game a poche settimane dal lancio e i fan sono furiosi

Notizia sponsorizzata da...

Electronic Arts è tornata nuovamente al centro di una controversia fra uno dei suoi prodotti e i fan di lunga data. Questa volta, il colpevole è UFC 4, l'ultimo titolo della popolare serie sportiva dedicata alle arti marziali miste.

In questi ultimi giorni, molti giocatori hanno notato l'apparizione di pop up e avvisi pubblicitari all'interno dei replay di gioco e perfino durante i match. Tale circostanza è stata immortalata e condivisa da un utente di Reddit, in un thread che è già diventato virale.

Nella clip in questione si può vedere, durante il replay di un match, una pubblicità a schermo intero per The Boys, serie TV esclusiva del servizio Amazon Prime. Tale pop-up appare per ben due volte nel corso del replay, oscurando completamente la visuale dell'accaduto ma, come se non bastasse, lo stesso ad appare anche nel bel mezzo del match, anche se in questo caso si tratta di una piccola finestrella in basso.

Anche volendo ignorare tutto questo, ciò che non si può ignorare è la pubblicità che occupa il centro del ring, con il logo di The Boys e Amazon Prime in bella vista, sicuramente meno invasiva ma comunque presente.

Questa invasione di advertising ha scatenato le ire dei giocatori, ma non si tratta solo della pubblicità in sé: tutto questo non era presente al lancio di UFC 4, avvenuto lo scorso 14 agosto, ed è stato aggiunto in seguito, guarda caso solo dopo l'uscita delle recensioni della stampa specializzata. Nessuna testata cita in alcun modo queste pubblicità, proprio perché in principio non esistevano.

Molti hanno equiparato questo genere di pubblicità a quella che si trova nei titoli mobile free-to-play, con l'unica differenza che, in questo caso, stiamo parlando di un gioco premium venduto a prezzo pieno.

"Non mi importa della pubblicità se si tratta di un titolo free-to-play" commenta un utente di Reddit in risposta alla clip "Ma pagare un prezzo retail pieno per poi essere bombardato di avvisi pubblicitari è uno schiaffo in faccia. Se era solo nel telo dell'ottagono sarebbe potuto essere un'idea simpatica, oppure anche solo un piccolo trailer in un angolo dello schermo per pochi secondi.".

Una questione spinosa, ma non del tutto nuova se siete appassionati della serie: anche con il precedente capitolo, UFC 3, EA aveva testato questo genere di pubblicità in-game, grazie ad una collaborazione con WarnerMedia che aveva portato a degli ad in-game che promuovevano le serie distribuite da Warner Bros. come Rick & Morty. La reazione, ovviamente, è stata la stessa.

La risposta di Electronic Arts non si è fatta attendere:

"È chiaramente comprensibile dal vostro feedbakc che integrare ads nei replay e nei match non è una pratica ben voluta. Gli ad sono stati disattivati dal team e ci scusiamo per aver danneggiato la vostra esperienza di gameplay. Ci rendiamo conto che questo doveva esser annunciato ai giocatori con largo anticipo ed è colpa nostra. Vogliamo assicurarci che i nostri giocatori possano avere la miglior esperienza possibile giocando a UFC 4, per questo motivo le pubblicità nel replay e nell'overlay non riappariranno in futuro.".

.

Che dire, tutto è bene quel che finisce bene...ma sarà così, oppure EA avrà un vuoto di memoria con i prossimi titoli?

Fonte: Eurogamer

Taggato come

Commenti