Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Un segreto di Uncharted? Nathan Drake non viene colpito dai proiettili ma perde progressivamente fortuna

Ci spiegano tutto Jonathan Cooper e Amy Hennig.

Che la storia di Nathan Drake sia ormai completamente giunta al termine o meno, il personaggio chiave di Uncharted non può che essere considerato un'assoluta icona dell'universo PlayStation.

Della serie si è già parlato parecchio nel corso degli anni ma come riportato da GameSpot, ci sono ancora dei segreti e delle curiosità da scoprire. L'animatore di Naughty Dog, Jonathan Cooper, ha effettivamente svelato un curiosissimo aspetto del game design della serie: cosa significa l'UI rossa che compare gradualmente quando Nate si avvicina progressivamente alla propria morte? Scontato, no? Non esattamente. Ecco quanto affermato da Cooper attraverso un tweet.

"Nota a margine che ho scoperto unendomi al team: Drake non subisce mai dei danni da proiettile. La UI rossa che mostra i "colpi subiti" è usata per rappresentare la "fortuna" che diminuisce. Se ci sono troppi colpi che per poco non colpiscono Drake alla fine i nemici avranno la possibilità di un colpo pulito che vada effettivamente a segno".

Una scelta bizzarra che è stata confermata e ulteriormente spiegata dalla director dei primi tre Uncharted, Amy Hennig:

"Vero! Quella era l'intenzione originale per rimanere maggiormente allineati allo spirito e al tono dei film a cui stavamo rendendo omaggio".

Sicuramente un dettaglio piuttosto curioso non credete?

A proposito dell'autore

Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti