Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Xbox Series X/S e le unità vendute? Microsoft continuerà a non svelare numeri nemmeno se superiori a PS5

'Cambierebbe il focus del team Xbox', parola di Phil Spencer.

Xbox Series X/S sono disponibili dal 10 novembre, mentre PS5 sarà lanciata oggi in regioni selezionate con un lancio globale previsto per il 19 novembre. La next-gen, quindi, è ufficialmente iniziata e da ora in poi scopriremo nel tempo quale sarà la console più venduta.

Come saprete, Microsoft non ha rivelato dati di vendita per Xbox One e, a quanto pare, questo trend continuerà anche con Xbox Series X/S.

Il boss di Xbox Phil Spencer, ha dichiarato che non saranno svelate le vendite delle console di Microsoft nemmeno se saranno superiori a quelle di PS5.

Questo perché, secondo Spencer, cambierebbe il focus del team Xbox.

In un'intervista con The Guardian, Spencer ha detto: "non voglio che il mio team si concentri sulle [vendite di console]. Il risultato principale di tutto il lavoro che facciamo è il numero di giocatori che vediamo e la frequenza con cui giocano. Questo è ciò che guida Xbox".

"Se comincio a evidenziare qualcos'altro, sia pubblicamente che internamente, cambia il nostro focus".

Alla domanda se Microsoft ricomincerà a condividere i numeri nel caso in cui le vendite di Xbox Series X/S supereranno quelle di PS5, Spencer ha detto: "posso prometterti che non lo faremo".

Insomma, sembra proprio che Microsoft non cambierà la sua "linea" inaugurata con Xbox One e, quindi, difficilmente sapremo quante unità di Xbox Series X/S saranno vendute.

Che ne pensate?

Tutti i dettagli sulla console next-gen di Microsoft nella nostra recensione di Xbox Series X (o nel video poco più in alto).

Fonte: Gamesradar.

A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti