Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Xbox: il creatore Seamus Blackley fu quasi licenziato per aver paragonato i videogiochi alla masturbazione

Sono passati anni, ma quella citazione del creatore di Xbox è ormai un cult.

Poche settimane prima della presentazione della prima console da gioco Microsoft, Xbox, il suo creatore ha rischiato il licenziamento per una frase poi divenuta un piccolo cult, che forse pochi di voi però ricorderanno: "Il gioco è come la masturbazione. Tutti lo fanno, nessuno vuole parlarne".

Era il 2001, decisamente un'altra epoca, e il papà di Xbox Seamus Blackley per questa frase rischiò seriamente il licenziamento, con Bill Gates e Steve Ballmer, l'allora CEO di Microsoft abbastanza infuriati. Tutto questo è ritornato in auge grazie a Twitter, in uno scambio di battute tra un utente e la giornalista di Bloomberg Dina Bass, protagonista assieme ad altri colleghi della teoria secondo il quale videogiocare sarebbe uguale alla masturbazione.

Seamus Blackley passò una marea di guai, ma la ripresa della frase associata alla questione Activision Blizzard è stato inopportuno e soprattutto sleale. Anche Blackley ne è dispiaciuto ed è purtroppo incappato in uno dei grossi problemi dei social ─ soprattutto del pubblico americano ─ che decontestualizza frasi o idee pronunciate anni prima, colpevolizzandone il protagonista. Si spera ovviamente, che finisca tutto così, con un aneddoto che semplicemente, fa sorridere.

Fonte: Gamespot.com

Taggato come

Commenti

More News

Ultimi Articoli