Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Ono e il futuro di Street Fighter

Street Fighter X Tekken e SFIII: Third Strike Online.

Durante l'E3 2011 abbiamo avuto la possibilità di intervistare Yoshinori Ono, responsabile di Street Fighter e, in questo particolare momento, direttamente coinvolto nello sviluppo di Street Fighter X Tekken e di Street Fighter III: Third Strike Online. Se volete scoprire qualcosa di più dei due giochi in questione vi consigliamo caldamente di continuare a leggere, perché di cose interessanti ne sono venute fuori parecchie. Buona lettura!

Eurogamer.it Puoi spiegarci le meccaniche base di Street Fighter X Tekken? A quanto abbiamo visto fino a questo momento si tratta del gameplay tipico di Street Fighter con l'aggiunta del tag e del juggling system di Tekken.
Yoshinori Ono

Sono contento che l'abbiate descritto in questo modo, visto che è esattamente ciò che volevamo realizzare. In pratica era come se dovessimo creare uno sport che potesse piacere sia a un calciatore che a un giocatore di baseball. Una sfida difficile, ma crediamo di essere sulla strada giusta.

Eurogamer.it Quanto è stato difficile scegliere i personaggi? In che modo avete effettuato le selezioni? In base allo stile di lotta? Alla popolarità? Alle richieste dei fan?
Yoshinori Ono

Ovviamente quella della scelta dei personaggi è una fase molto importante nella creazione di un gioco di combattimento. In genere gli elementi presi in considerazione sono proprio la popolarità dei personaggi, lo stile di combattimento e i desideri dei fan. In Street Fighter X Tekken abbiamo scelto di prestare particolare attenzione a quanto chiesto dai fan, quindi sono venute fuori scelte piuttosto interessanti.

Lo vedremo mai con una faccia seria? Probabilmente no.
Eurogamer.it Possiamo quindi aspettarci Hugo e Poison?
Yoshinori Ono

(Sbotta a ridere appena sente i due nomi, prima ancora che la domanda venga tradotta dall'interprete). Sai, qui all'E3 possiamo parlare unicamente dei nuovi personaggi mostrati, Cammy e Sagat, ma le richieste per quei due personaggi sono davvero moltissime.

Eurogamer.it Ok...immaginiamo quindi che inserirete anche nuovi personaggi dell'universo di Street Fighter. Una volta realizzati i modelli poligonali e le animazioni, pensi che sarà possibile adattare i lottatori in questione per portarli in Super Street Fighter IV come DLC? D'altra parte Capcom era famosa per riciclare gli sprite, in passato. Con i modelli 3D sarebbe tutto più facile e basterebbe cambiare gli shader e ritoccare leggermente animazioni e gameplay.
Yoshinori Ono

Voi di Eurogamer Italia sareste perfetti nel nostro reparto marketing! (ride)

Eurogamer.it Sarà possibile, in Street Fighter X Tekken, eseguire Tag Team Combo uniche con team specifici del gioco?
Yoshinori Ono

Nel gioco ci saranno team raccomandati da noi legati alla trama, ma in realtà le meccaniche del gioco non contengono Tag Combo specifiche. Con le giuste sequenze di tasti e il tempismo corretto si possono eseguire Tag Combo con qualsiasi combinazione di personaggi.

Eurogamer.it Con Soul Calibur viene portata avanti da anni la tradizione dei Guest Character. Alla conferenza Sony abbiamo visto che Cole di Infamous 2 sarà presente nelle versioni PS3 e Xbox 360 di Street Fighter X Tekken. Pensate che questa sia una strategia vincente?
Yoshinori Ono

Ovviamente Cole sarà un'esclusiva Sony (ma va? NdFilippo) e sono davvero contento di portare avanti un'operazione simile a quella fatta con Kratos in Mortal Kombat. Credo che si tratti di una strategia interessante e non abbiamo intenzione di limitarmi unicamente a Cole.

A proposito dell'autore

Avatar di Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Contributor

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Commenti

More Intervistas

Ultimi Articoli