Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Pokémon TCG Live Anteprima: Allenatori di carte

I Pokémon arrivano in versione digitale free to play su PC, smartphone e tablet.

Il già piuttosto fiorente mercato dei giochi di carte collezionabili sta vivendo una seconda giovinezza grazie alla trasposizione in formato digitale dei brand più iconici e riconoscibili. Titoli come Magic Arena o Yu-Gi-Oh! Master Duel ma anche Heartstone di Blizzard (basato sull'universo di Warcraft) e Legends of Runeterra di Riot (ambientato nel mondo di League of Legends), hanno saputo creare attorno sé community alquanto nutrite, complice anche l'arrivo sui dispositivi mobile che ormai sono diventati nostri inseparabili compagni di vita.

Mancava solo un Trading Card Game all'appello, invero uno dei più celebri e popolari del pianeta: quello dedicato ai Pokémon. Fin dal lontano 1996, infatti, le creature ideate da Ken Sugimori e Satoshi Tajiri sono protagoniste, tra le altre cose, anche di un gioco di carte particolarmente in voga tra i collezionisti che si danno quotidianamente battaglia a colpi di aste online per accaparrarsi le carte più rare ed esclusive, talvolta anche a cifre da capogiro.

Era solo questione di tempo, dunque, prima che Pokémon TCG venisse portato anche sugli schermi del nostro PC in un'edizione con regolamento completo e arricchita di un database di carte abbastanza corposo, in modo da rinvigorire anche il lato più prettamente ludico e competitivo del prodotto.

Certo, in precedenza c'è stato Pokémon TCG Online ma non era nemmeno paragonabile per accessibilità, pulizia e struttura ai più moderni giochi di carte collezionabili virtuali e, di conseguenza, è rimasto relegato ad una nicchia di super appassionati e conoscitori del brand.

Quello che The Pokémon Company sta cercando di fare con Pokémon TCG Live, invece, è ampliare il bacino di utenza del gioco raccogliendo sia lo zoccolo duro dei fan storici ma anche un pubblico meno avvezzo alle sue meccaniche.

Per farlo si è optato per un titolo decisamente più abbordabile e intuitivo del suo predecessore ma allo stesso tempo fedele a tutte le complesse dinamiche introdotte nel regolamento espansione dopo espansione.

Dopo aver avviato il client di Pokémon TCG Live, ci si trova davanti ad una schermata di login in cui inserire i dati del vostro account del Club Allenatori Pokémon (gratuito ma obbligatorio per accedere al servizio). Una volta effettuato l'accesso, si viene accolti da un basilare editor del personaggio che consentirà ai giocatori di personalizzare il proprio alter-ego virtuale, cambiandone i connotati e scegliendo tra le decine di capi di abbigliamento disponibili.

Pokémon TCG Live, il nuovo free to play di The Pokémon Company, porta l'esperienza autentica del gioco di carte collezionabili Pokémon su PC e dispositivi mobile.

Questo primo impatto con la direzione artistica adottata per Pokémon TCG Live, invero, ci ha lasciati un po' interdetti. Gli avatar appaiono davvero anonimi, inespressivi e poco dettagliati, al punto da sembrare usciti direttamente da un gioco di un paio di generazioni fa.

Siamo pienamente consapevoli che si tratta di una feature accessoria che non compromette in alcun modo la fruibilità del gioco e che, con ogni probabilità, siamo di fronte ad una criticità dovuta alla natura di Beta della build che ci è stata sottoposta ma ci auguriamo che, nel corso degli aggiornamenti futuri, questo aspetto del titolo possa essere rivisto e corretto per migliorare anche il look generale della presentazione.

Superata la fase di creazione del personaggio, si viene proiettati verso un articolato tutorial in sei lezioni che avrà il duplice compito di dare una prima infarinatura ai novellini e di rinfrescare la memoria a chi si è allontanato dal Gioco di Carte Collezionabili Pokémon negli ultimi anni (e fidatevi quando vi diciamo che sono state aggiunte numerose nuove meccaniche alla formula).

Quest'ultimo ci è apparso sufficientemente curato e ci ha permesso di dare un primo sguardo a come il gioco gestisce gli scontri tra le creature, le evoluzioni e l'impiego di strumenti e Carte Allenatore da parte degli utenti. Insomma, che siate nuovi leve o rodati veterani, il tutorial di Pokémon TCG Live può aiutarvi a rientrare in confidenza con le regole da subito e in modo abbastanza efficace.

L'editor dell'alter-ego virtuale è piuttosto basilare ma anche abbastanza deludente. Servirà ulteriore lavoro sotto questo aspetto.

È solo dopo aver portato a termine queste due segmenti preliminari che Pokémon TCG Live vi porterà al suo menu principale che svela come la struttura di questo titolo sia stata pensata per essere perfettamente in linea con quella vista nei diretti concorrenti.

Per prima cosa le partite online sono suddivise in due categorie, Casual e Ranked, che, ovviamente, differiscono in termini di funzionamento solo nella presenza di una classifica da aggiornare dopo ogni duello. La prima modalità, come suggerisce il nome, è quella pensata per un'utenza più inesperta, senza particolari rischi e adatta per imparare sul campo i fondamenti del gioco, magari in compagnia di qualche amico.

L'altra, quella più competitiva, consente di sfidare gli allenatori più abili in circolazione e di mettersi alla prova con battaglie sempre tesissime e appassionanti, con in palio ricchi premi oltre, ovviamente, alla gloria derivante dallo scalare tra i ranghi delle leaderboard mondiali.

I premi in questione possono variare da nuove carte a nuovi accessori per l'avatar passando, naturalmente, anche per determinati quantitativi di monete virtuali che consentiranno di potenziare il mazzo a proprio piacimento.

La valuta virtuale può essere spesa per acquistare nuove carte ma anche nuovi accessori come i porta-mazzi personalizzati e le buste protettive.

Come in ogni Free to Play che si rispetti, infatti, anche l'economia di Pokémon TCG Live si basa su diversi tipi di valuta virtuale che consentono di accedere a diversi contenuti in-game. In questo caso specifico ce ne sono tre, ciascuna assegnata ad una particolare area dello shop.

Ci sono le Monete che possono essere ottenute completando le sfide giornaliere o progredendo tra i livelli del Battle Pass (di cui parleremo poco più avanti) e possono essere spese per acquistare nuovi porta-mazzi, bustine protettive o le classiche monete per il 'Testa o Croce', da sempre uno dei marchi di fabbrica di Pokémon TCG.

Ci sono i Crediti, ottenibili vincendo le partite online o tramite il Battle Pass, che possono essere scambiati per carte singole utili a completare la lista dei nostri mazzi preferiti.

Infine, ci sono i Cristalli, la principale valuta del gioco che si può spendere sia per ottenere nuovi accessori per il mazzo (in modo analogo alle Monete) che per acquistare nuove buste contenenti carte scelte casualmente dal sistema.

Allo stato attuale lo shop include tutte le espansioni del blocco 'Spada e Scudo' ma anche l'edizione celebrativa GranFesta.

Queste ultime ricalcano fedelmente quelle del gioco cartaceo presenti in qualsiasi edicola o hobby shop e ci ha fatto piacere ritrovare già in questa Beta tutte le espansioni del blocco 'Spada e Scudo', compresa la nuovissima Astri Lucenti, oltre all'edizione celebrativa Granfesta. Chissà, magari in futuro potremo assistere al lancio di eventi tematici con carte provenienti dal glorioso passato della serie, di pari passo con le nuove espansioni: staremo a vedere!

Per finire, come dicevamo, anche in Pokémon TCG Live sarà incluso l'ormai immancabile Battle Pass, offerto in tre versioni differenti. Il primo, quello gratuito e accessibile a tutti contenente valuta virtuale e diverse buste di espansione; quello premium, sempre scambiabile con i Cristalli, che garantisce l'accesso a ricompense più rare e allettanti e, per finire, il cosiddetto 'Pass Lotta Premium +', dal costo più elevato ma che sblocca istantaneamente i primi 15 livelli del Pass, oltre a diversi bonus esclusivi.

L'immancabile Battle Pass è disponibile sia in versione gratuita che premium. Resta da valutare quanto esso avrà impatto sul bilanciamento del gioco a lungo termine.

Ancora una volta, per ulteriori informazioni sui prezzi e su come questa implementazione influirà sul gioco, vi rimandiamo alla prova con mano che troverete su queste pagine nell'immediato futuro.

Insomma, Pokémon TCG Live sembra avere tutte le carte in regola (scusate il facile gioco di parole, ndR), per bissare il successo dei suoi illustri predecessori nel campo dei Trading Card Game virtuali. Resta da stabilire l'effettiva equità del sistema economico introdotto da The Pokémon Company e da risolvere qualche piccola incertezza nella realizzazione tecnica del gioco ma la prospettiva di poter accedere in qualsiasi momento all'esperienza su PC, tablet e smartphone è assolutamente allettante.

Pokémon TCG Live arriverà in Beta nel solo territorio canadese a partire da oggi ma sarà disponibile anche nel resto del mondo già nei prossimi mesi.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Riccardo Cantù

Riccardo Cantù

Contributor

Nato nel 1993, Riccardo ha coltivato, negli anni, una passione smodata per tutto ciò che è entertainment. Videogiochi, cinema, fumetti, musica e letteratura sono il suo pane quotidiano e ama le lunghe discussioni riguardanti queste tematiche.

Commenti