Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Poochy & Yoshi's Woolly World - recensione

Uno dei migliori platform Wii U arriva su 3DS.

Non si vede tutti i giorni un porting da Wii U su 3DS, ma se il titolo in questione è Yoshi's Woolly World non possiamo che esserne felici. Dopo Hyrule Warriors e Super Mario Maker arriva il turno del "lanoso" platform con protagonista il celebre dinosauro verde. Stiamo parlando di uno dei migliori giochi usciti sull'ultima (ancora per poco) console casalinga Nintendo, che anche in versione portatile fa un'eccellente figura.

Piuttosto che limitarsi ad una semplice conversione dell'originale, Nintendo ha deciso di fare le cose per bene "regalandoci" una sorta di edizione deluxe, inserendo piccole novità che ne aumentano il valore ludico. Rispetto ad altri platform presenti sulle piattaforme della Grande N, Poochy & Yoshi's Woolly World propone un gameplay maggiormente incentrato sull'esplorazione dei livelli. Le abilità storiche del protagonista vengono messe al servizio di un'avventura gradevole sotto ogni punto di vista. Gomitoli, bottoni e tessuti di vario tipo compongono i livelli di gioco e suggeriscono al giocatore una miriade di possibilità e passaggi segreti. Per riuscirci dovremo ingoiare palle di lana e sputarle con precisione per far apparire piattaforme nascoste, o ancora tirare fili per sciogliere nodi e aprire nuove strade.

Yoshi e Poochy sono protagonisti di 31 mini filmati seguiti da una domanda basata sugli elementi presenti nel video. Se la risposta sarà giusta riceverete un bonus di gemme.

Riuscire a completare un livello non è cosa difficile. I vari New Super Mario Bros e Donkey Kong Country ci hanno messo di fronte a sfide ben più dure, ma riuscire a trovare tutti i gomitoli o i petali nascosti nei vari stage è impegnativo anche per i veterani del genere. Fin qui nulla sembra distinguere questa versione del gioco da quella per Wii U. La modalità principale è la stessa ed è composta da una mezza dozzina di macro-livelli a loro volta suddivisi in stage della durata media di 5/10 minuti. Portando a termine i livelli si sbloccano nuovi Yoshi, che differiscono da quello classico per le fantasiose colorazioni, o delle speciali spille che permettono di aggiungere dei bonus che facilitano le cose.

Questa versione 3DS di Yoshi's Woolly World porta con sé alcuni bonus che ne aumentano ulteriormente il valore. Oltre ad una struttura dei livelli leggermente diversa, modificata per venire incontro alle caratteristiche tecniche della console, il gioco mette a disposizione un editor di Yoshi ancora più profondo suddiviso in due modalità differenti: Facile, che consente di utilizzare schemi predefiniti sbloccati durante l'avventura e Professionale, con il quale si possono usare design più complessi. Le creazioni possono poi essere salvate e scambiate tramite StreetPass.

La novità più rilevante però è svelata dal titolo stesso del gioco ed è Poochy. Al piccolo e simpatico cane di lana che accompagna Yoshi sono dedicati alcuni veloci ma divertenti livelli inediti diversi da quelli della modalità principale. Il gameplay che li caratterizza assomiglia più a quello dei titoli "run and jump" per smartphone e permette di accumulare generose dosi di gemme che possono poi essere usate per acquistare le spille della modalità principale. Lo stesso quadrupede pezzato può anche diventare protagonista dell'avventura principale selezionando la modalità Facile (consigliata ai giocatori meno esperti o meno pazienti) o scansionando l'Amiibo a lui dedicato incluso nella Collector's Edition.

Riuscire a far girare Yoshi's Woolly World su una macchina nettamente meno potente ha ovviamente richiesto dei sacrifici in termini di grafica. Il lavoro svolto dagli sviluppatori anche in questo senso è ammirevole. Oltre ad essere molto bella da vedere questa edizione 3DS gira che è una meraviglia, anche se l'attivazione dell'effetto 3D abbassa un po' la qualità delle texture e il livello di dettaglio.

L'esperienza che se ne ricava è comunque eccellente e per certi versi addirittura superiore a quella originale, grazie ovviamente alla possibilità di giocare in qualsiasi momento e posto. All'appello manca solo la modalità multiplayer presente su Wii U, "sostituita" dalla possibilità di utilizzare un secondo Yoshi (tramite scan del relativo Amiibo) che copierà automaticamente le mosse di quello da voi controllato. Quasi inutile, tranne nei rari casi in cui potrete inglobarlo quando vi troverete a corto di palle di lana da sparare.

In un periodo in cui molti danno per spacciato il 3DS a "causa" dell'imminente arrivo di Nintendo Switch, un gioco come Poochy & Yoshi's Woolly World non può che far piacere. Un titolo di questo calibro merita di essere giocato da tutti, forse anche da chi ha già completato l'edizione Wii U. I nuovi contenuti non sono esattamente memorabili, ma rendono l'esperienza ancora più fresca e divertente. Indossate un bel maglione di lana, posizionatevi sul divano e rispolverate il 3DS. Non ve ne pentirete.

8 / 10

Scopri come lavoriamo alle recensioni leggendo la nostra review policy.

A proposito dell'autore

Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti

More Recensioni

Ultimi Articoli