Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Quantum Break - Atto/Punto di Svolta 3

Tutte le diramazioni della storia di Jack Joyce!

Dopo aver compiuto la seconda scelta e aver visto la seconda puntata, è ora di tornare all'azione con un frenetico Atto 3, denso di azione e di tanti scontri a fuoco.


- Nella pagina successiva: Quantum Break - Atto/Punto di Svolta 4.


Altri contenuti della guida di Quantum Break

- Per altri atti e diramazioni, tornate all'indice della sezione dedicata ad Atti e Punti di Svolta di Quantum Break.

- Se cercate aiuto per altri aspetti del gioco, tornate all'indice principale della Guida di Quantum Break.

Per una guida passo passo al raccogliere tutti gli oggetti, consultate la Guida ai collezionabili.

ATTO 3 - PARTE 1: Laboratorio di ricerca

Beth vi aiuterà a infiltrarvi nel laboratorio di ricerca della Monarch Corp. L'obiettivo sarà di raggiungere la Torre Radar. Troverete una mitragliatrice automatica che fa da sentinella a sbarrarvi la strada: usate lo Scatto Temporale per avvicinarvi e disattivarla senza subire danni, dopodiché raccoglietela. Proseguendo attraverso le scale, troverete che il passaggio è interrotto a causa della frana di una griglia posta come ponte. Usate la Visione Temporale e riavvolgete il tempo per riportarla a posto.

Proseguite tramite il ponte ripristinato e troverete un atrio circolare con al centro un cilindro, a cui fanno guardia due soldati, neutralizzateli. Utilizzando la Visione Temporale scoprirete che, in un'epoca remota, quella era l'insenatura di un vecchio cannone bellico. Ripristinatelo tornando indietro nel tempo per salirci sopra e usarlo come tramite verso la zona successiva.

Passate attraverso la fessura della cancellata per entrare in una zona fortemente militarizzata. Eliminate prima i cecchini posti nelle parti alte dell'area e poi ripulite la zona dai soldati restanti. Salendo le scale incontrerete un'altra mitragliatrice automatica: neutralizzatela allo stesso modo della precedente e aprite il cancello che dà accesso alla Torre Radar. Perlustrate la cabina del custode per trovare un elemento narrativo e proseguite entrando nella struttura attraverso la porta gialla.

Una volta dentro, ispezionate il computer e dirigetevi all'ascensore. Attenzione qui, perché l'ascensore è dotato di finestre e i soldati faranno fuoco non appena vi vedranno scendere. A questo punto si avvierà una cut-scene in cui il tempo si bloccherà e potrete uscire forzando la porta dell'ascensore. I soldati saranno paralizzati, rubategli armi e munizioni e proseguite verso una porta instabile. Stabilizzatela tramite lo Scudo Temporale o il Blocco Temporale e proseguite.

Al bivio dirigetevi a destra ed esplorate il laboratorio. Qui dovrete disattivare l'Attenuatore di Chronon, un dispositivo che annulla i vostri poteri temporali. Quando incontrate tali dispositivi dovrete disattivarli o allontanarvi dalla loro zona di effetto. Uscendo, tornate indietro e troverete nel muro a sinistra una mappa del Centro di Ricerca E Sviluppo. Nel muro adiacente ispezionate la Timeline della Monarch Corp., altro elemento narrativo da raccogliere. Proseguite verso l'Ufficio della Dottoressa Amaral.

Passate attraverso la fessura tra le porte scorrevoli, qui troverete un temibile Jaggernaut, un soldato dotato di una spessa corazza d'acciaio impenetrabile, nonché di armi potentissime e poteri quantici. Per sconfiggerlo utilizzate le coperture e il Blocco Temporale per spostarvi alle sue spalle, l'unico suo punto debole, e fate fuoco. Serviranno diversi attacchi, per cui non abbiate fretta. Bloccate il tempo, usate lo scatto, attaccate e fuggite verso una copertura, attendendo che si ricarichino i poteri.

Dopo averlo sconfitto, fate rifornimento di armi e munizioni dall'arsenale che trovate su uno dei tavoli della stanza. Usate la Visione Temporale per far scendere il montacarichi e usarlo per salire sulla struttura soprelevata. Fatevi strada saltando tra le varie piattaforme per raggiungere l'angolo opposto della stanza, dove troverete una porta d'accesso instabile. Stabilizzatela con il Blocco Temporale e passate oltre con lo Scatto Temporale. Qui troverete una grande sala con vari uffici, tra cui proprio quello della Dottoressa Amaral. Ispezionate il suo computer e il suo ufficio alla ricerca di collezionabili, e dell'oggetto chiave della missione: l'Imbracatura Chronon richiestavi da Beth. A questo punto dovrete uscire dal Centro di Ricerca E Sviluppo. Ispezionate bene le altre sale e le bacheche per raccogliere tutti i documenti, e scendete le scale verso la parte centrale dell'area. Qui troverete una via d'uscita e si concluderà la prima parte dell'Atto 3.

ATTO 3 - PARTE 2: Festa della Monarch

Una volta usciti dalla porta, vi accorgerete che il tempo è ancora corrotto e tutti a parte voi sono immobili. Girate a destra e salite su per le scale, proseguendo dritto verso il Garage. Stabilizzate la porta con la solita tecnica e fate ingresso nel Garage. Qui vi saranno diversi soldati di guardia, ma badate che proprio mentre lo percorrerete, il tempo ritornerà a scorrere, ed i soldati inizieranno a crivellarvi di proiettili. Usate le coperture e le varie abilità per far piazza pulita.

Dirigetevi verso la cabina del custode per disattivare l'allarme, ma attenzione che proprio mentre aprirete la porta uscirà un soldato corazzato e, una volta spento l'allarme, altri rinforzi giungeranno da altre direzioni. Eliminate nuovamente le minacce ed uscite passando attraverso la sala contatori. Da qui parte una scala che vi porta dritti al tetto dell'edificio, percorretela.

Una volta sul tetto, saltate sulle varie piattaforme per arrivare a un'altra zona militare in cui dovrete per prima cosa disattivare l'Attenuatore di Chronon, altrimenti i vostri poteri saranno inutilizzabili. Fatto ciò ripulite l'area dai soldati e dirigetevi verso la Festa della Monarch. Per arrivarci, salite sul tetto della cabina di controllo e poi saltate sul tetto dei due camion adiacenti per superare il cancello che chiude l'accesso a una breve galleria.

Entrate nella villa Monarch, i buttafuori non vi chiederanno nemmeno le credenziali perché per loro il tempo non scorre, cercate Beth per liberarla dal suo stato di immobilità. Salite su per le scale per dirigervi all'ufficio della Dottoressa Sophia Amaral e salvatela prima che la uccidano. Aiutate Beth e la Dottoressa a mettersi in salvo ed eliminate i soldati, facendo attenzione al cecchino che spara dalla casetta di controllo in cima alla scogliera di fronte. Fatelo fuori e, dalla casetta, azionate il comando di apertura del cancello del porticciolo privato della villa.

A questo punto dirigetevi verso il Giardino, avanzando con cautela poiché sarà denso di soldati, di cui un buon numero corazzati. Dopodiché dirigetevi al parcheggio auto e prendete una chiave per fuggire con una delle auto parcheggiate. Qui si conclude l'Atto 2.

Punto di Svolta 3: Amaral / Hatch

Giunti al terzo Punto di Svolta dovremo scegliere chi dei collaboratori più stretti di Paul Serene merita fiducia e chi invece lo ha tradito e merita la giusta punizione. Chi sarà tra i due a doversi salvare, Martin Hatcher il suo primo consigliere, o la ricercatrice Sophia Amaral, che ha creato una cura per gli effetti devastanti su Paul della frattura spazio-temporale? Come al solito starà a voi la scelta, ma prima valutate bene entrambe le possibilità tramite le preview.

Commenti

More On Quantum Break

Ultimi Articoli