Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Ready At Dawn contro la pirateria

“La situazione su PSP è drammatica”.

Gli sviluppatori di God of War: Ghost Of Sparta hanno ancora una volta promosso la loro personale crociata contro la pirateria, in particolare quella che affligge la console portatile Sony.

"Su PSP il fenomeno della pirateria ha causato gravi problemi a moltissimi sviluppatori e il fenomeno non accenna a diminuire, anzi...", ha dichiarato il direttore creativo del team Ru Weerasuriya.

"Siamo arrivati al punto in cui non ha più senso, a livello economico, imbarcarsi nello sviluppo di un videogioco per PSP".

La situazione, secondo Weerasuriya è anche peggiore che nell'ambito PC, che al contrario di PSP ha maggiori controlli tramite la connettività con specifici network, come Battle.Net.

"Molti team indipendenti, noi compresi, hanno dovuto ridurre il personale a causa di questi problemi, e non so quanti sopravvivranno se la situazione continuerà ad essere questa".

Ghost of Sparta sarà probabilmente l'ultimo gioco PSP dei Ready at Dawn, che stavolta sono assolutamente convinti di aver sfruttato l'hardware Sony al massimo. In futuro il team ha intenzione di sviluppare prodotti originali ma su altre console.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 20 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti