Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Splash Damage e la politica della serenità

“Stipendi adeguati e ambienti di lavoro sani”.

In una recente intervista rilasciata a Gamesindustry.biz, il boss del team Splash Damage, Paul Wedgwood, ha dichiarato che per realizzare dei buoni prodotti i team di sviluppo debbono lavorare in ambienti piacevoli e ricevere stipendi adeguati. "Molto spesso i membri di un team si abbrutiscono con il tempo e alcuni arrivano anche a odiare questo tipo di lavoro, tutto a causa di condizioni di lavoro pessime e stipendi nettamente sotto gli standard".

Splash Damage sta attualmente lavorando a Brink per conto di Bethesda e a quanto sembra, tutti i membri del team sono felici e contenti.

"Tutti noi crediamo in questa politica di lavoro e naturalmente siamo i primi ad applicarla. I nostri stipendi sono più alti della media e il posto in cui i nostri ragazzi lavorano è informale e piacevole".

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 20 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti