Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Square Enix: verso l'E3 2016 - articolo

Scopriamo I Am Setsuna, Star Ocean 5, The Turing Test, Black The Fall e Oh My Godheads.

Londra - Dopo l'acquisizione di Eidos, Square Enix si è trasformata in uno dei publisher giapponesi più vitali e dal respiro più internazionale di tutto il mercato dei videogiochi.

La line-up di questo colosso non prevede più "banali" seguiti di Final Fantasy e Dragon Quest, ma spazia tra produzioni Tripla A spiccatamente occidentali come Deus Ex, Hitman e Just Cause, a JRPG pensati per il pubblico orientale, passando da produzioni indipendenti fatte crescere grazie al Collective, un incubatore di idee che i piccoli sviluppatori possono utilizzare per ottenere aiuto nel completamento dei propri progetti.

Una serie di giochi varia, ma anche molto robusta, che ha costretto Square Enix a organizzare un evento che anticipasse l'E3 in modo da dare a ogni suo prodotto sufficiente spazio per essere provato e assaporato, senza il rischio di venire soffocato dal marasma della fiera di Los Angeles.

Ecco dunque una breve panoramica su I Am Setsuna, Star Ocean: Integrity and Faithlessness, The Turing Test, Black The Fall e Oh My Godheads, nell'attesa di potervi parlare di Hitman, Deus Ex e di tutti gli altri giochi presenti all'evento ancora coperti dall'embargo.

Lo stile di I Am Setsuna ricorda quello dei classici JRPG degli anni '90.

I Am Setsuna

I Am Setsuna è un progetto piuttosto interessante, soprattutto per il suo essere dichiaratamente ispirato a classici del genere JRPG come Chrono Trigger o i primi Final Fantasy. A differenza di questi capolavori, però, I Am Setsuna sfrutterà la potenza dei moderni hardware per mettere in campo una grafica dettagliatissima, sempre con visuale isometrica, ma completamente ricostruita in alta definizione.

Questo ha consentito agli sviluppatori di creare una serie di scenari mozzafiato, forti di una direzione artistica davvero riuscita, ricchi di dettagli ma dal gusto molto vintage. Le fasi iniziali del gioco si svolgeranno nei dintorni di un pacifico villaggio sommerso dalla neve, ma presto si potrà salpare verso il resto del mondo e scoprire nuovi luoghi e soprattutto combattere nuovi nemici.

Il sistema di combattimento sarà a turni, ma con un twist che lo renderà piuttosto moderno e interessante. Mentre i membri del vostro party dovranno attendere il caricamento della barra d'azione prima di poter eseguire una mossa, i nemici si muoveranno in autonomia, senza aspettare pazientemente il loro turno. In questo modo dovrete decidere ogni volta se agire non appena possibile o aspettare che un secondo personaggio sia pronto per l'azione, in modo da eseguire attacchi X, decisamente più potenti e letali.

Un altro elemento interessante del gameplay è il fatto che ad ogni attacco si caricherà una SP Gauge, ovvero un indicatore a tre stadi con il quale si regolerà la meccanica del Momentum. Grazie a questa meccanica potrete applicare uno speciale effetto alla vostra mossa. Questo effetto cambierà a seconda di chi eseguirà l'azione e del tipo di quest'ultima, selezionabile tra attacco, magia o utilizzo dell'oggetto. Potrete dunque avere un effetto curativo, un potenziamento della forza o un'alterazione dello status dei nemici.

I Am Setsuna è dunque un progetto interessante sopratutto per gli amanti dei giochi di ruolo vecchia scuola, che potranno ritrovare le atmosfere, le meccaniche e l'impostazione grafica a loro tanto care. Questo JRPG arriverà su PlayStation 4, PS Vita e PC il prossimo 19 luglio, in forma digitale.

Non mancheranno scene di impatto, nelle quali verrà svelato man mano il mistero che avvolge la protagonista.

Star Ocean 5: Integrity and Faithlessness

L'ultimo capitolo della serie di Star Ocean sta per arrivare su PlayStation 4, potenziato sotto praticamente tutti i punti di vista ma assolutamente fedele alla sua tradizione. Si tratta di un gioco di ruolo di stampo giapponese dall'impostazione abbastanza originale, fondata su di un sistema di combattimento in tempo reale e ambientato in un universo sci-fi fortemente ispirato a serie come quella di Star Trek, ma anche a giochi come The Witcher 3.

La storia parla di un manipolo di persone nate in un pianeta piuttosto arretrato chiamato Faykreed, che di punto in bianco si troveranno a fronteggiare il primo contatto con una società decisamente più avanzata della loro. Da questo avvenimento partirà la classica catena di eventi che porterà il protagonista a conoscere un variegato gruppo di eroi con i quali affrontare avventure più grandi di lui. Cosa sarete pronti a sacrificare per raggiungere il vostro obiettivo?

Gli sviluppatori ci hanno detto di aver lavorato molto per fare in modo che le barriere tra la narrazione e la parte ludica siano sempre più labili, così da creare un'esperienza più fluida e dinamica, nella quale potrete intervenire anche durante le scene animate. In questo modo è stata resa ancora più centrale una delle principali peculiarità della serie, ovvero quella di dare al giocatore la possibilità di influenzare la storia in base alle sue decisioni. Integrity and Faithlessness, oltretutto, si ricorderà chi ha fatto cosa, in moda da aggiustare alcuni dialoghi o alcuni dettagli di gioco in base a quelle che sono state le vostre scelte.

Per quanto riguarda la linea temporale di Star Ocean, Integrity and Faithlessness si posizionerà tra il secondo e il terzo capitolo della serie.

Lo stile di Star Ocean deve molto ad anime e manga, nonostante la fonte di ispirazione principale sia Star Trek.

Ci sarà, però, un unico finale, in modo da poter avere una certa continuità nella saga. Quelli che potranno variare saranno i finali extra legati ai vari personaggi, che dipenderanno dalle scelte fatte nel tempo.

La narrazione sarà pesantemente influenzata dal linguaggio degli anime e dei manga moderni, tanto che Shuichi Kobayashi, producer del gioco, crede che gli amanti di queste opere saranno molto interessati al suo gioco.

Infine, il sistema di combattimento sarà in tempo reale. Potrete controllare uno tra i sette personaggi impegnati in battaglie dinamiche, nelle quali gestirete in tempo reale il tipo di azione da compiere, così come i tentativi di parare i colpi avversari. Il sistema di combattimento è stato migliorato, e con esso la gestione della telecamera e l'intelligenza artificiale nemica, che si adatterà in base alle vostre tattiche di gioco.

Inoltre sarà presente un sistema di crafting grazie al quale potrete costruire nuovi oggetti, potenziare quelli esistenti e fonderne fino ad un massimo di sei per ottenere combinazioni davvero originali.

Questo interessante JRPG arriverà in Europa solo su PS4 il prossimo primo di luglio.

Alcuni scorci sono molto evocativi, e alcune scene piuttosto toccanti allontaneranno per qualche momento la drammaticità degli eventi.

The Turing Test

The Turing Test è il nuovo progetto degli sviluppatori di Pneuma: Breath of Life. Nel gioco prenderete il controllo di Ava Turing, un ingegnere dell'International Space Agency (ISA), che si troverà suo malgrado costretta ad affrontare tutta una serie di puzzle a base di interruttori ed energia, da spostare attraverso una speciale pistola in grado di sparare, ma anche di calamitare, il nucleo energetico.

Gli ambienti asettici e da laboratorio, oltre che una voce metallica che accompagnerà le vostre gesta, potrebbero ricordare Portal, indimenticabile capolavoro di Valve, mentre il gameplay, fatto di puzzle nei quali dovrete capire la sequenza in cui attivare degli speciali interruttori e dunque aprire il percorso di fronte a voi, ricorda molto da vicino The Talos Principle, un interessante puzzle game sviluppato da Croteam.

Una misteriosa trama che fa da sfondo alle vicende dovrebbe essere la classica ciliegina sulla torta di un'esperienza che metterà a dura prova le vostre meningi.

Il gioco arriverà presto su Xbox One e Steam.

Black the Fall

Black the Fall è un action-adventure in due dimensioni sviluppato da Sand Sailor Studio.

Si tratta di un gioco che punta molto sull'atmosfera, essendo ambientato in un mondo distopico nel quale il protagonista, un tempo obbediente operaio di una catena di montaggio, cerca di sfuggire all'oppressivo regime comunista che soffoca il suo volere.

Il gameplay alternerà fasi di piattaforme con altre più action, nelle quali dovrete capire come sfuggire ai controlli delle guardie e aggirare i pericoli. La grafica, basata principalmente su tonalità e sfumature marroni, è molto di atmosfera e spesso riporta alla mente capolavori del calibro di Limbo, Another World o Shadow Complex.

La sfida sarà strutturata in vari livelli, che dovrete attraversare per farvi strada verso la libertà.

Oh My Godheads

L'ultimo progetto presentato da Square Enix Collective è il folle Oh My Godheads. Si tratta di una sorta di cattura la bandiera, solo che la bandiera ha la forma di una gigantesca testa!

Oh My Godheads è pensato per sfide tra 2 o 4 giocatori che si dovranno sfidare a fil di spada per cercare di portare l'enorme capoccione verso la loro base. Come se non bastassero le azioni della squadra avversaria a rendere complessa l'operazione, le teste stesse opporranno resistenza e dopo alcuni secondi nelle mani di un giocatore potranno scoppiare con effetti devastanti, ma anche esilaranti.

A questa formula piuttosto semplice dovrete aggiungere tutta una serie di oggetti in grado di esplodere e ferire i nemici, con i quali provare a fermare l'azione nemica ed entrare in possesso della testa.

Oh My Godheads è un progetto semplice e forse il meno ambizioso del gruppo, ma è stato pensato principalmente come sorta di folle party game nel quale sfidare gli amici in sfide all'ultima testa, e risulta comunque abbastanza divertente. Una risata sarà in grado di strapparvela, ma il prezzo, la presenza di modalità online e il suo spessore ludico incideranno pesantemente sulla sua appetibilità nel lungo periodo.

A proposito dell'autore

Avatar di Luca Forte

Luca Forte

Contributor

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Commenti

More Articoli

Ultimi Articoli