Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Star Trek Online

MMORPG…ultima frontiera.

È tempo di grandi fermenti per l’universo dei MMORPG e per gli amanti della fantascienza: se fino ad oggi l’unico appiglio per soddisfare contemporaneamente entrambe le inclinazioni era Eve Online, un gioco per duri e puri, sembra infatti che nei prossimi mesi avremo di che divertirci. Da una parte infatti l'attesissimo Star Wars: The Old Republic che promette di portare la Forza in maniera prorompente nei giochi di ruolo di massa, dall'altra l'oggetto di questa anteprima, quel Star Trek Online che ambisce ad essere il sogno inespresso di migliaia di trekker, l'ultima evoluzione della razza umana.

Preso possesso quindi della mia navetta spaziale, consegnatami nientemeno che dal Capitano Silvestri, mi sono addentrato curioso e guardingo in questa nuova avventura spaziale che proprio in questi giorni ha dato il via alla beta pubblica, introducendo alcuni elementi di innovazione rispetto a quanto visto nei primi mesi di prove.

Quello che leggerete di seguito è pertanto il resoconto delle avventure e delle prime impressioni del giovane e aitante Guardia Marina Tsam I°, fiero esponente dei figli di Eva, partito per arrivare là, dove nessun redattore è mai giunto prima...

Allora, ci sono un romulano, un klingoniano e un terrestre che...

DATA ASTRALE -312949.1776011828 – Chi sono io?

La formazione dell’alter ego tocca corde del proprio io estremamente particolari: scegliere il proprio aspetto e le proprie inclinazioni infatti è un processo di trasmigrazione dell’anima che può risultare decisivo nel creare sintonia fra il giocatore e l'ambiente in cui si trova ad agire.

In questo caso le scelte paiono al momento non eccessivamente numerose: potete modificare le vostre sembianze scegliendo fra diversi “prototipi” umanoidi ma almeno inizialmente le razze più interessanti come i Klingon sono precluse. Dopo aver plasmato i vostri lineamenti sarà quindi la volta di decidere le vostre abilità, ognuna delle quali conferirà particolari benefici in questo o in quel campo, come ad esempio il combattimento corpo a corpo o la bravura nell’imbracciare le armi.

Da non dimenticare anche la scelta delle classi, che presenta tre diverse alternative che nel corso dell’avventura si ramificheranno ulteriormente: ingegnere, “scienziato”/medico e soldato/tattico. Anche in questo caso, ognuna delle tre strade presenta bonus e malus particolari in diverse aree, ma in una visione complessiva nessuno di queste risulta particolarmente determinante ai fini dell'avventura.

Quando si arriva a creare personaggi Klingon, allora le cose si fanno veramente interessanti.

Più che le vostre abilità infatti sembra che il fattore differenziale verrà giocato da quello che porterete fisicamente con voi, sia che si tratti di armi, sia che si tratti di compagni di avventura: accessibilità e immediatezza sono senza dubbio due cavalli sui quali il titolo punta molto.

DATA ASTRALE -313025.3051055121– Settore Avventura

Il primo giorno dopo l'accademia è probabilmente il più difficile: si viene catapultati dal caldo e morbido mondo della simulazione, al duro e senza scrupoli universo delle battaglie e del sudore. L’approccio poi sicuramente non è dei migliori: non ho fatto in tempo a gustarmi una calda bevanda nella stazione orbitale che sono stato subito richiamato all’ordine dal capitano sul ponte di comando.

Dopo una breve analisi è subito l’ora di partire alla volta di un cargo medico, sotto attacco da parte di una frangia deviata di Borg e precipitato in una situazione critica.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Roberto Bertoni

Roberto Bertoni

Contributor

Proveniente dalla ridente Brianza, è cresciuto a pane e Amiga. Ama inoltre in maniera viscerale il retro, ma solo videoludico. Piatto preferito: pollo con la carrucola in mezzo.

Commenti

More Anteprime

Ultimi Articoli