Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

The9 prepara il WoW cinese

World of Fight il nome del gioco.

Il publisher cinese The9 ha lanciato un sito internet per un nuovo MMO chiamato World of Fight, secondo quanto riporta GamesIndustry.biz. Molti hanno fatto dei facili paragoni con l'inarrivabile World of Warcraft, il titolo che The9 gestiva precedentemente in Cina e che ha perso il mese scorso in seguito alla rottura di Blizzard con la compagnia e all'annuncio di un nuovo accordo con NetEase.

Le informazioni sul gioco sono ancora scarse, e sul sito appare solamente una scritta che recita "WoF (World of Fight), il nuovo gioco di The9 arriverà presto", secondo una traduzione effettuata presso il China Journal blog del Wall Street Journal.

Anche il nome del sito (wofchina.com) ricorda molto da vicino l'URL del portale ufficiale di World of Warcraft (wowchina.com). Come se non bastasse lo stile grafico e il logo mostrano evidenti similitudini con quelli del titolo di Blizzard. Originalità tipicamente cinese insomma.

Ma gli ipotetici plagi non finiscono qui, infatti secondo Massively, il background del gioco ricorderebbe in modo evidente Warhammer Online e il fatto che The9 appartenga per una percentuale ad EA, che ha pubblicato lo stesso Warhammer in USA, ha portato gli sviluppatori di Mythic a pensare che si tratti di un clone specificamente ideato per il mercato cinese. EA per contro ha confermato di avere già un accordo con GigaMedia per lanciare il titolo Cina, e che al momento è già aperto il sito ufficiale.

Il futuro di WoW nel paese, che garantisce un'ampia fetta degli undici milioni di giocatori facenti parte della community, è tutt'altro che solido al momento. Il governo cinese sembra stia ostacolando il lancio dell'ultima espansione Wrath of the Lich King e abbia intenzione di applicare delle restrizioni ai titoli online d'importazione. Il contratto di The9 riguardo a WoW scade nel mese di giugno pertanto fino ad allora la gestione sarà nelle sue mani.

Commenti