Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

THQ delusa dalle vendite di UFC 2010

Nuove strategie per la serie di MMA.

THQ potrebbe fare marcia indietro e abbandonare la strategia che vorrebbe un nuovo capitolo della serie di mixed martial arts UFC Undisputed ogni anno.

Le ragioni del cambio di strategia vanno ricercate nelle performance al di sotto delle aspettative di UFC Undisputed 2010. Tra aprile e giugno, il titolo THQ ha venduto 2.7 milioni di copie, mentre il capitolo dell'anno precedente, UFC Undisputed 2009, vendette 3.5 milioni di copie.

La riduzione dei ricavi generati dalla serie UFC, unita all'assenza di titoli di rilievo quali Red Faction: Guerrilla, hanno fatto registrare al publisher una perdita di 30.1 milioni di dollari nel periodo compreso tra aprile e giugno. Lo scorso anno THQ chiuse lo stesso trimestre con profitti pari a 6.4 milioni di dollari.

Il fatturato del trimestre conclusosi il 30 giugno è calato del 39% per un totale di 149.4 milioni di dollari (243.5 un anno fa).

Secondo il presidente e CEO di THQ, Brian Farrell, la forte competitività del mercato nel periodo in cui è stato pubblicato l'ultimo UFC ha impedito allo sportivo di "raggiungere nuove tipologie di giocatori", riporta Kotaku.

"Stiamo prendendo in esame un ciclo di sviluppo più lungo - 15, 18, 21 mesi - rispetto a quello annuale", ha dichiarato Farrell. Il publisher ha confermato il lancio di un nuovo gioco della serie entro la fine del prossimo anno fiscale (marzo 2012).

"Vendere 2.7 milioni di unità in un singolo trimestre indica che il brand è forte", ha aggiunto Farrell. "Crediamo ci sia ancora del potenziale e che il franchise UFC sia destinato a crescere nei prossimi anni."

Commenti