Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Valve dice no a un film su Half-Life

"Piuttosto lo giriamo noi."

Cinema e videogiochi si stanno mescolando sempre più negli ultimi anni. Star del cinema che diventano protagonisti nei videogiochi, personaggi digitali che arrivano sul grande schermo... e oltre alle proprietà intellettuali, le due industrie si scambiano sempre più spesso anche le tecnologie.

Qualcuno, però, anche a fronte di potenziali guadagni, non accetta compromessi e preferisce puntare sempre e solo sulla qualità. Per esempio Valve, che secondo quanto dichiarato da Gabe Newell a PC Gamer (via 1UP) avrebbe più volte detto no a un film basato sul franchise di Half-Life.

"Ci siamo incontrati più volte con persone di Hollywood", ha dichiarato Newell tornando ai tempi del lancio del primo Half-Life. "I registi volevano fare un film su Half-Life, così reclutavano gli scrittori e ci proponevano le loro storie. Erano pessime. Non riuscivano a capire cosa renda un gioco speciale, né si accorgevano degli elementi che gli appassionati cercano in una IP."

"Alla fine abbiamo pensato che le soluzioni erano due: non fare alcun film o girarlo da soli."

Taggato come
A proposito dell'autore

Nicola Congia

Contributor

Commenti