Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Ace Combat: Assault Horizon

Uno sguardo al multiplayer.

Manca sempre meno all'uscita del nuovo Ace Combat: Assault Horizon, che sotto molti punti di vista segnerà una svolta epocale in questa storica saga a base di aerei e cieli azzurri.

Il trailer, che molti di voi avranno sicuramente visto più di una volta e che potete comunque gustare di nuovo nelle pagine di questo articolo, mostra già da solo la nuova impostazione della serie, ora molto più incentrata sulla spettacolarità e meno sulla simulazione vera e propria.

Per la prima volta nella serie sarà possibile salire a bordo degli elicotteri, affrontando una serie di missioni completamente diverse dal solito. Al primo video ne è seguito un altro, incentrato sulla modalità multiplayer online chiamata Capital Conquest, che mostra jet supersonici in pieno dogfight, bombardieri intenti a devastare intere città, livree di ogni genere e una vasta gamma di obiettivi da distruggere.

In questa modalità 16 giocatori potranno incontrarsi online per immergersi in intense sfide 8 contro 8. L'obiettivo finale sarà conquistare una delle capitali presenti nel disco, distruggendone gli aeroporti e i punti nevralgici.

Nel multiplayer online sarà possibile personalizzare la livrea del proprio aereo o della propria squadra.

Le capitali saranno le esatte controparti di quelle realmente esistenti, complice anche la decisione del team di ambientare questo nuovo Ace Combat, per la prima volta nella serie, in una versione alternativa del mondo reale.

Ogni giocatore potrà scegliere liberamente il mezzo da utilizzare fra i numerosi velivoli realizzati dai programmatori, ognuno dei quali sarà caratterizzato da pregi e difetti specifici in termini di potenza, velocità e maneggevolezza.

Durante le battaglie si potrà fare affidamento su alcune abilità che potranno essere condivise con i compagni di squadra, in modo da garantire la possibilità di cooperare per raggiungere l'obiettivo comune.

Ogni squadra di 8 piloti sarà a sua volta divisa in due team da 4, in modo da rendere più semplice la coordinazione di tutti gli elementi di ogni singolo gruppo. Nella demo che abbiamo potuto vedere giocata dallo stesso producer Kono, basata sul single player, la sequenza è iniziata con una cutscene interattiva in cui veniva mostrato il protagonista (non proprio ispiratissimo, a dire il vero).

Un trailer di Ace Combat.

A proposito dell'autore

Avatar di Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Contributor

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Commenti

More Anteprime

Ultimi Articoli