Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Giochi in Uscita Settembre 2022

Le uscite del mese: il ritorno del capolavoro The Last of Us, l'ultimo FIFA, un erede dell'iconico Thief, a tutta vernice con Splatoon 3 e...Monkey Island!

Ci siamo. L'estate sta per finire e per i videogiochi si avvicina a grandi passi il classico periodo "Holiday", quello che comprende gli ultimi tre mesi dell'anno e che da tradizione regala blockbuster e grandi AAA a profusione. Settembre d'altro canto è spesso un mese di transizione, perfino di relativa calma. Se di calma si può parlare considerando i nomi che dobbiamo scomodare nel nostro classico articolo dedicato alle uscite del mese.

Uno dei primissimi pezzi da novanta del mese è il grandissimo ritorno di una delle esclusive migliori degli ultimi anni, un capolavoro lodato e apprezzato quasi all'unanimità nonostante i detrattori non manchino di certo. The Last of Us Parte 1 ha fatto, fa e farà ancora discutere ma è praticamente impossibile ignorarlo.

Dal remake di PlayStation all'onnipresente Nintendo che ormai ci sta abituando molto bene con un flusso apparentemente continuo di esclusive più o meno di spicco. Questa volta è il turno di Splatoon 3, un nuovo capitolo molto ambizioso di una IP relativamente nuova della grande N ma comunque molto apprezzata.

Poi c'è uno dei blockbuster per eccellenza, quel FIFA 23 che si prepara a essere l'ultimo capitolo calcistico di EA con questo particolare nome legato alla ambitissima licenza calcistica. Quasi a fare da contraltare a cotanto "mainstream" non possiamo non citare Return to Monkey Island, un progetto che fino a poco tempo fa sembrava praticamente impossibile ma che incredibilmente è realtà grazie a tanta passione e ai mai troppo lodati pazzoidi di Devolver Digital.

Tra cloni di Pokémon, e soulslike che uniscono inaspettatamente robot e Rivoluzione Francese c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Per la potenziale perla nascosta del mese, Eurogamer consiglia: Gloomwood! Un successore spirituale di Thief che sposa al meglio il concetto di immersive sim in una salsa splendidamente retro. Ispirato e potenzialmente da non perdere.

1 settembre

  • Ooblets (PC, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)

"Un grazioso e strano gioco sull'agricoltura, l'allevamento, il collezionare mostriciattoli e...la danza!" Ooblets è un titolo che si mostra da ormai diversi anni in un gran numero di conferenze e che dopo tanta attesa è finalmente pronto al lancio nella versione 1.0, quella per così dire "finale". Una sorta di Animal Crossing che incontra i Pokémon? Un po' semplicistico ma deliziosamente convincente.

2 settembre

Un raduno di JoJo è certamente un'esperienza da non perdere! Eccoci alle prese con un picchiaduro con 50 personaggi di JoJo's Bizarre Adventure provenienti da diversi archi narrativi per la gioia dei tanti fan di questo franchise ormai presentissimo anche nell'universo videoludico. JoJo's Bizarre Adventure: All Star Battle R concentra al suo interno tutto lo stile di JoJo mettendo di fronte Jonathan Joestar, Jotaro Kujo, DIO, Jolyne Cujoh e tantissimi altri volti amati all'interno di una miriade di modalità di gioco.

In perfetto stile LEGO, LEGO Brawls offre ai giocatori una vasta serie di opzioni di personalizzazione per mischiare e abbinare i mattoncini LEGO ufficiali e creare minifigure uniche, completabili con equipaggiamenti personali e power-up basati sullo stile di gioco preferito di ogni giocatore. Sarà possibile competere davvero con tutto, dalle baguette ai cannoni spara-torte, fino a stereo portatili e pugni a razzo. Con una vasta gamma di modalità multigiocatore, sfide uniche e condizioni di vittoria differenti, tutti i membri della famiglia potranno divertirsi in questa competitiva esperienza a colpi di mattoncini.

Dal manga e dall'anime al videogioco. Un percorso sempre più tipico per tantissime serie di stampo nipponico e Made in Abyss: Binary Star Falling into Darkness rientra proprio in questo filone grazie all'impegno profuso dal noto publisher Spike Chunsoft. Riko e Reg sono pronti a una nuova avventura legata al misterioso Abisso e all'impressionante potere della Maledizione ad esso legata. Un action RPG 3D che farà la gioia dei fan dell'opera di base ma che potrebbe attirare anche nuovi giocatori.

Se ne è parlato in lungo e in largo con frecciate, critiche e la classica e inevitabile console war a farla spesso da padrone: questo è anche il giorno di The Last of Us: Parte I. Dopo l'uscita originale su PS3 e la versione Remastered su PS4, la prima avventura di Eliie e Joel torna completamente rivista e costruita per PS5 in quello che Naughty Dog propone come un vero e proprio remake. Un action adventure che originariamente ha lasciato il segno raccogliendo lodi praticamente unanimi e che ci mette di fronte alle conseguenze del cordyceps, un fungo che ha dato vita a mutazioni e mostruosità che hanno portato la civiltà sull'orlo del collasso. Il ritorno di un capolavoro senza dubbio, ma un ritorno sensato? Ve lo diciamo nella recensione di The Last of Us: Parte I.

6 settembre

  • Biomutant (PS5, Xbox Series X/S)
  • Circus Electrique (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Disney Dreamlight Valley – Early Access (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Gloomwood – Early Access (PC)
  • Rocksmith+ (PC)
  • Temtem (PC, PS5, Switch, Xbox Series X/S)
  • The Tomorrow Children: Phoenix Edition (PS5, PS4)

Era atteso come un possibile capolavoro, una perla grezza con il potenziale per lasciare davvero il segno. Biomutant forse non ci sarà riuscito ma c'è curiosità per il lancio della versione next-gen tra 4K, 60 fps, diverse modalità grafiche e il supporto alle feature del DualSense di PS5. Biomutant è un RPG post-apocalittico ambientato in un open world colorato e peculiare e dotato di un sistema di combattimento che unisce arti marziali, armi da fuoco e abilità mutanti. Una piaga sta uccidendo la terra e l'Albero della vita sanguina morte. Le tribù restano divise e il mondo è in subbuglio. Sarete il salvatore o lo condannerete a una fine ancora più terribile? Ricodificate la vostra struttura genetica per cambiare aspetto e approccio ludico, influenzando anche i vostri attributi. Esponetevi alla bio-contaminazione del mondo per apprendere mutazioni come la Tartarotola e la Muco-bolla, mentre le radiazioni dei bunker del "Mondochefu" influenzeranno la vostra mente, permettendoovi di sbloccare mutazioni psioniche come la Telecinesi, la Levitazione e altre ancora. Da scoprire nella recensione di Biomutant in versione PS4.

Da ormai diversi anni Zen Studios ci ha abituati a molti videogiochi incentrati sull'amatissimo flipper con una miriade di declinazioni differenti e IP coinvolte. Questa volta la software house cambia completamente genere con Circus Electrique. Parte RPG story driven, parte strategico, parte gestionale di un circo condito da delle atmosfere steampunk. Quando improvvisamente quasi tutti i cittadini di Londra si trasformano in pericolosi killer, gli artisti del circo dovranno diventare inaspettati eroi sfruttando i propri straordinari talenti.

Strizzando l'occhio a un gioco di estremo successo come Animal Crossing, Disney Dreamlight Valley punta ad intrigare e attirare tantissimi giocatori grazie alla sconfinata schiera di amatissimi personaggi Disney. Se avete sempre sognato di costruire un vicinato perfetto a fianco di Buzz Lightyear, Timon e Pumba, Wall-E, Pippo, Topolino e tutti gli altri e vivere tante avventure immersi nella magia Disney allora siete proprio nel posto giusto.

Rapiti e intrappolati in una oscura città dai tratti vittoriani consumata da un'antica maledizione dobbiamo pianificare la nostra sopravvivenza e la nostra fuga utilizzando nient'altro che un arsenale di armi assortite e improvvisate e la nostra forza di volontà. Il tutto all'interno di un'avventura cupa, ispirata alle immersive sim e ai survival horror degli anni 90 e dei primi anni 2000. Abbiamo scoperto Gloomwood nel nostro provato in anteprima e non vediamo l'ora di toccarne con mano la versione Early Access.

Più che un videogioco a tutti gli effetti, Rocksmith+ di Ubisoft sembra proporsi per molti versi come una sorta di servizio didattico per insegnarci a suonare la chitarra attraverso una difficoltà adattiva e a lezioni interattive pensate per una crescita progressiva e costante grazie alla possibilità di suonare più di 5000 canzoni con nuove aggiunte ogni settimana. Particolare anche il modello di business adottato con tre abbonamenti diversi tra cui scegliere: €12,99 al mese, €34,99 per tre mesi e €84,99 per 12 mesi.

Temtem è un gioco di raccolta di creature dal multigiocatore sconfinato in cui partirete all'avventura nell'incantevole arcipelago di Airborne insieme alla vostra squadra di Temtem. Potrete catturare tutti i Tem, sfidare altri cacciatori, personalizzare la vostra casa o partecipare all'avventura di un amico in un'esperienza co-op completa che inevitabilmente non può che essere accostata all'universo dei Pokémon. Dopo il periodo in Early Access siamo pronti al lancio della versione 1.0 e la domanda sorge spontanea: sarà semplicemente il clone ideale per tutti coloro che non possiedono una console Nintendo o qualcosa di più? Trovate molte risposte nella prova di Temtem in versione PC.

Dopo diverse vicissitudini legate alla IP, prima di proprietà di Sony e poi acquisita dal team di Q-Games, The Tomorrow Children: Phoenix Edition è il ritorno di un'opera molto affascinante ma almeno inizialmente profondamente imperfetta e difficile da inquadrare. Questa edizione rivista, migliorata e ampliata ci permetterà di entrare in un misterioso mondo distopico e futuristico in cui un esperimento decisamente molto ambizioso (unire le menti dell'intera umanità) ha causato la creazione del Void, un immenso nulla dal quale bisogna cercare di ricostruire un'umanità completamente in ginocchio. Questo è l'incipit di un gioco che riprende i simbolismi del comunismo e dell'Unione Sovietica per proporci un'avventura fondata completamente sull'importanza della collettività e della patria, più che sul volere del singolo individuo. Collaborare e unire le forze per migliorare prima la vita di tutti e solo di conseguenza anche la nostra. Il gioco dovrebbe essere cambiato e cresciuto parecchio ma intanto potete riscoprirne la primissima versione nella recensione di The Tomorrow Children.

8 settembre

  • Roadwarden (PC)
  • Steelrising (PC, PS5, Xbox Series X/S)

Soprattutto in passato le avventure testuali hanno ricoperto un ruolo di primissimo piano all'interno del panorama videoludico ma inevitabilmente questo tipo di opera è andato progressivamente sparendo di pari passo all'avanzamento tecnologico e alla voglia di vivere esperienze più avanzate dal punto di vista visivo e delle meccaniche di gameplay. Roadwarden è un'avventura testuale "moderna" che propone un aspetto visivo molto più avanzato con una graziosa pixel art immersa in una visuale isometrica e un gameplay fortemente legato a meccaniche tipiche di RPG, visual novel e giochi di avventura. Siamo un solitario e coraggioso straniero in un cupo e letale mondo fantasy, una persona disposta a rischiare tutto per difendere i viandanti, connettere villaggi isolati e proteggere gli indifesi da mostri, banditi e non morti. Ma ogni scelta ha un prezzo e delle conseguenze spesso letali. Pronti a diventare il Guardiano della Strada?

In quasi ogni proprio progetto il team di Spiders (Mars: War Logs, The Technomancer, GreedFall) ha dimostrato di avere dalla sua un qualcosa di unico e di interessante non riuscendo però a realizzare a pieno un potenziale quasi sempre limitato da risorse evidentemente contenute. Steelrising ha ancora una volta dalla sua molti aspetti unici ma sarà un altro progetto riuscito a metà? Questo action RPG che strizza l'occhio ai soulslike è ambientato in una versione alternativa del 1789 in cui Luigi XVI e il suo esercito meccanico hanno represso la Rivoluzione francese nel sangue. Noi giocatori controlleremo Aegis, un misterioso automa che si ritroverà di fronte personaggi iconici come Maria Antonietta, Lafayette e Robespierre e che dovrà fare di tutto per sopravvivere ai complotti più intricati e alla follia di Luigi.

9 settembre

Come ogni anno Take-Two torna in campo con il suo titolo cestistico che spesso negli ultimi tempi tanto è stato lodato per gameplay e aspetto tecnico quanto è stato criticato per una deriva troppo pay to win e un approccio troppo aggressivo alle microtransazioni. NBA 2K23 avrà come aggiunte principali miglioramenti al tiro, al dribbling e al blocco con in più nuove combo di gesti e finte, una IA più complessa e una maggiore attenzione all'accessibilità. NBA 2K23 saprà scrollarsi di dosso tutte le critiche degli ultimi anni per tornare a essere quello che sotto diversi punti di vista è stato il miglior gioco sportivo sulla piazza?

In Splatoon 3, le mischie mollusche a base di inchiostro che hanno reso celebre la serie si trasferiranno in una nuova ambientazione. Oltre a livelli classici e inediti, i giocatori potranno scoprire armi mai viste prima e una modalità storia in cui i mammiferi potrebbero fare il loro ritorno... Ma cosa significherà? Tutto quello che c'è da sapere sull'ultima esclusiva Nintendo lo trovate nel nostro provato in anteprima di Splatoon 3.

13 settembre

  • XIII (Switch)
  • Isonzo (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Little Orpheus (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Lovecraft's Untold Stories 2 (PC)
  • Sunday Gold (PC)

Non sarà stato un capolavoro assoluto ma a modo suo XIII divenne un gioco cult quando debuttò nell'ormai lontano 2003, portato sul mercato da una Ubisoft decisamente diversa da quella attuale. L'FPS basato sui primi volumi dell'omonima graphic novel spiccava per lo stile garantito da un notevole cel shading e racconta la storia di Steve Rowland, un misterioso smemorato con tatuato il numero romano XIII che recuperando i ricordi sarà alle prese con una misteriosa cospirazione. Due anni fa Microids lanciò un remake sostanzialmente disastroso ma il publisher si sta impegnando per risolvere tutti i problemi della riedizione a partire anche da questa versione Switch. Incrociamo le dita.

La prima guerra mondiale si espande sulle montagne del fronte italiano in quella che ormai è una vera e propria serie dopo il lancio di Verdun e Tannenberg. Isonzo presenterà un nuovo sistema di classi, battaglie uniche sulle montagne e nelle città distrutte, artiglieria con equipaggiamento, personaggi personalizzabili e molte altre novità. Per non parlare delle oltre 30 armi della prima guerra mondiale e della capacità di usare attacchi con gas velenoso. Da non sottovalutare anche la modalità Offensive, che ci farà vivere le principali offensive sul fronte italiano.

Al di là della deviazione nell'horror di Amnesia: A Machine for Pigs, generalmente The Chinese Room ci ha abituati a giochi decisamente narrativi come Dear Esther ed Everybody's Gone to the Rapture. In questo senso Little Orpheus è un cambiamento non da poco dato che si tratta di un action platform cinematografico. È il 1962 e la NASA sta tentando di mandare un uomo sulla luna. In un angolo remoto della Siberia, un cosmonauta sovietico sta andando nella direzione opposta. Il Compagno Ivan Ivanovich viene lanciato all’interno di un vulcano spento nella sua capsula da esplorazione, Little Orpheus, per raggiungere il centro della Terra e scompare improvvisamente. Al suo ritorno dopo ben tre anni, Ivan avrà una storia incredibile da raccontarci.

L'immaginario Lovecraftiano fa il suo ritorno con un sequel che riprende le meccaniche del predecessore modificando l'aspetto grafico, introducendo un nuovo sistema di crafting e proponendo 6 personaggi giocabili e tanta azione con qualche elemento rogue-like (anche se non si dovrà riniziare la storia completamente dall'inizio in caso di morte). In Lovecraft's Untold Stories 2 possiamo aspettarci tante armi, abilità e mostruosità in una lotta contro l'ignoto e incubi deformati dalla corruzione e dalla follia.

Mixando elementi da punta e clicca, focus sulla narrazione e combattimenti a turni, Sunday Gold si è fatto notare grazie a una serie di interessanti trailer e a uno stile artistico che ha spinto più di un esponente della critica estera a scomodare l'apprezzatissimo Disco Elysium, anche per la volontà di proporre tematiche politiche piuttosto mature. In una Londra distopica un'attivista, un ex impiegato rancoroso e un ex galeotto cercheranno di svelare la verità sul corrotto miliardario Keny Hogan. Stile notevole, diverse possibilità di scelta e di approcci alle situazione di gioco e un gameplay tra il classico e l'ibridazione ci "costringono" a tenere attentamente d'occhio questo Sunday Gold.

15 settembre

  • Blind Fate: Edo No Yami (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Despot's Game (PC, PS5, Switch, Xbox Series X/S)
  • Foretales (PC, Switch)
  • Metal: Hellsinger (PC, PS5, Xbox Series X/S)
  • Outer Wilds (PS5, Xbox Series X/S)
  • SBK 22 (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Wayward Strand (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)

È un periodo Edo come non lo abbiamo mai visto e che vuole unire la tradizione più antica alla fantascienza quello di Blind Fate: Edo no Yami, un action 2D che ha dalla sua tanta azione adrenalinica e un concept di base che sposa samurai e robot, tecnologia e mitologia e che ci permetterà anche di affrontare creature mitologiche rivisitate in forma robotica. Yami avrà perso la vista ma la sua Maschera dell'Oni ci rende inarrestabili tra sensori per percepire i nemici e identificare i loro punti deboli e per andare oltre la cortina del tempo con suoni, odori e calore capaci di farci scoprire segreti e dettagli nei vari scenari che attraverseremo. Una volta eravamo la spietata mano dello shogunato, ora siamo cieca vendetta!

Un gruppo di persone si sveglia in uno strano labirinto post-apocalittico: sono nude, senza ricordi e con delle armi a disposizione. Si tratta di uno scherzo, di un sadico esperimento o... di un gioco? Despot's Game è un curioso roguelike strategico in cui la nostra squadra può avere tanti assi nella manica. Scegliendo il nostro bottino potremo trasformare dei fragili umani in maghi, cultisti, ninja e tanti altri eroi, compresi i mitici lanciatori di pretzel stantii. Con vantaggi e combo di classe, abbiamo a disposizione migliaia di modi per creare l'esercito perfetto e per sopravvivere al labirinto o per sfidare altri giocatori. Dopo il debutto in Early Access il curioso progetto di Konfa Games e tinyBuild è pronto al lancio ufficiale.

I card game sono un genere quanto mai affermato e diffuso capace di appassionare milioni e milioni di giocatori. Se all'inizio questa tipologia di produzioni sposava soprattutto il modello "alla Hearthstone", ormai c'è spazio per diverse variazioni sul tema. Foretales è un card game narrativo che ci permetterà di affrontare ostacoli e peripezie nei modi che riteniamo più giusti tra astuzia, forza bruta o un po' di sana corruzione. Una terribile maledizione sta devastando il regno e l’unica persona che può porre fine a tale calamità è un ladruncolo di nome Volepain. La Tessitrice ha affidato i propri strumenti di creazione ai suoi figli, i Nymphants. Il futuro del mondo, la sua creazione e la sua stabilità ora dipendono dai bambini della Tessitrice, in possesso di strumenti dotati del potere di creare e distruggere i numerosi mondi di Foretales. Non ci resta che svelare i veri obiettivi dei Nymphants e della setta.

Un FPS in cui il ritmo è tutto, una sorta di Doom che incontra i rhythm game con parti cantate da artisti come Serj Tankian (System of a Down), Matt Heafy (Trivium), Mikael Stanne (Dark Tranquillity), Randy Blythe (Lamb of God), Alissa White-Gluz (Arch Enemy) e Tatiana Shmailyuk (Jinjer). Metà umana, metà demone, e ossessionata dalla vendetta, diventate l'Ignota e combattete attraversando i domini più brutali dell'Inferno. In Metal: Hellsinger distruggete le orde di demoni e i loro leader per prepararvi a un'epica resa dei conti con la Giudice rossa in persona.

Se non avete ancora giocato Outer Wilds ora non avete più scuse dato che il capolavoro di Mobius Digital e Annapurna Interactive ora è in arrivo anche su next-gen con tanto di espansione Echoes of the Eye. Un'avventura sci-fi incredibile in cui esplorare un intero sistema solare che nasconde tanti misteri e in cui siamo noi giocatori a dover svelarne i segreti di scoperta in scoperta e di deduzione in deduzione. Un capolavoro assoluto e vi spieghiamo perché in Perché dovreste assolutamente giocare Outer Wilds.

Monta in sella alla tua Superbike e fai vedere chi sei gareggiando nel campionato ufficiale WorldSBK 2022. Dopo dieci anni, SBK 22 è il grande ritorno targato Milestone, la nota software house italiana specializzata in racing game che propone come sempre la licenza ufficiale del campionato 2022 con 24 piloti e 12 tappe ma anche la classica modalità carriera per partire da zero e plasmare un vero campione, il multiplayer e l'implementazione di A.N.N.A. il sistema di intelligenza artificiale neurale basato sul machine learning che punta a creare un'esperienza di gioco realistica, sfidante e appagante.

Tutti a bordo del dirigibile ospedale di Wayward Strand in compagnia della giovane Casey. Nell'estate del 1978 la ragazzina si ritroverà a bordo di questo strano ecosistema per dare una mano alla madre. Quella che era nata come una scusa per scrivere un articolo per il giornale della scuola si trasforma ben presto in un'avventura ricca di storie che si intrecciano e personaggi complessi, pazienti afflitti dai traumi più disparati che potremo scoprire accompagnando Casey e scrivendo la nostra e la sua storia di incontro in incontro.

19 settembre

  • Return to Monkey Island (PC, Switch)

Chi l'avrebbe mai detto che saremo davvero tornati a calcare le spiagge di Monkey Island! Mai annuncio si è rivelato più ben accetto e anche se c'è chi ha da ridire sullo stile grafico scelto per questa avventura, sapere che gli storici sviluppatori della serie Ron Gilbert e Dave Grossman sono al timone della nuova avventura di Guybrush Treepwood è straordinario. Return to Monkey Island è il sequel dell'iconica avventura punta e clicca che ormai pochissimi speravano di vedere ma che ancora una volta ci fa gridare "santa Devolver Digital!" Il punta e clicca piratesco tra un oceano di ironia e grotteschi e bizzarri enigmi e personaggi potrebbe essere il grande capolavoro di questo mese.

20 settembre

Quando un team italiano si barcamena in un progetto ambizioso e interessante come Soulstice siamo invasi da un misto di entusiasmo e apprensione: si tratterà di un grande gioco o di una occasione più o meno persa? L'opera di Reply Game Studios ha più di una freccia al proprio arco a partire da una ambientazione affascinante e carica di mistero che si intreccia con la storia di due sorelle unite sotto forma di chimera: Briar ha acquisito una forza e una resistenza sovrumane, mentre Lute, che è stata sacrificata per legare la sua anima a quella della sorella, è diventata uno Spirito dai poteri mistici. Un rapporto strettissimo, fondamentale per affrontare i letali Spettri che hanno portato morte e distruzione nel Sacro Regno di Keidas. Vi svegliamo tanti dettagli sul gioco nell'anteprima di Soulstice.

22 settembre

  • No Place for Bravery (PC, Switch)
  • Serial Cleaners (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Session (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • The DioField Chronicle (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)

No Place for Bravery è un action RPG che vuole proporre un gameplay capace di trasmettere le sensazioni dei combattimenti di Sekiro ma in una visuale 2D. Dopo anni di battaglie, Thorn ha deciso di abbandonare la spada per una vita pacifica come proprietario di una taverna fino a quando non rivede l'uomo che tanti anni prima rapì la sua figlioletta, Leaf. Insieme al suo figlio con disabilità Phid, Thorn imbraccia ancora una volta le armi per cercare di riunire la propria famiglia una volta per tutte.

Sviluppato da Draw Distance e pubblicato da 505 Games e seguito ambientato venti anni dopo di Serial Cleaner, Serial Cleaners è una crime story stealth-action nella quale ci si dovrà alternare nel ruolo di quattro eccentrici pulitori della malavita dotati di tratti specifici e abilità diverse in quello che era il più sanguinoso lavoro degli spensierati anni ’90. Se hai un ricordo diverso di quello che erano gli anni ’90, è proprio grazie al loro sporco lavoro.

Si è presentato come il successore spirituale dell'apprezzatissimo Skate e ora, dopo ben tre anni in accesso anticipato, Session è davvero pronto all'uscita della versione 1.0 con nuovi trick, nuove ambientazioni e un concentrato di cultura degli anni '90. Un titolo ideato da skater per skater che vuole dare vita a una esperienza davvero ultrarealistica con gli stick del controller a rappresentare i piedi per bilanciarne peso, movimenti ed equilibrio e dare così vita alle varie evoluzioni in game.

Square Enix è un nome storico all'interno dei JRPG e mentre la saga di Final Fantasy continua a riproporsi con nuovi giochi e ad abbracciare sempre più un'anima maggiormente action, c'è ovviamente spazio anche per altri esponenti del genere con molto potenziale. In questo caso parliamo di The DioField Chronicle, un nuovo RPG strategico che immerge i giocatori in un'epica storia di guerra e onore ed è sviluppato da Square Enix in collaborazione con Lancarse Ltd., un team di sviluppatori veterani specializzati nel genere strategico. I personaggi sono stati realizzati da Taiki (Lord of Vermilion III e IV), i bozzetti da Isamu Kamikokuryo (FINAL FANTASY XII, FINAL FANTASY XIII) e le stupende musiche orchestrali dai celebri compositori Ramin Djawadi e Brandon Campbell, noti per il loro contributo in Game of Thrones. Il sistema di combattimento strategico in tempo reale chiamato RTTB (Real Time Tactical Battle) propone delle scene di combattimento all'interno di affascinanti diorami in cui i giocatori potranno valutare la situazione in tempo reale, impartire ordini e utilizzare abilità, classi ed equipaggiamento per prevalere sul nemico. The DioField Chronicle è ambientato in un mondo che combina elementi fantasy, medievali e moderni. Sotto il saldo regno della dinastia Shaytham, il regno di Alletain vive in pace su DioField Island da 200 anni, ma si ritrova improvvisamente catapultato in un'epoca di incertezza a causa di poteri bellici e magia moderna. Tanti dettagli nel provato in anteprima di The DioField Chronicle.

23 settembre

  • Shovel Knight Dig (PC, Switch, Apple Arcade)

Il cavaliere con la pala è pronto per una nuova avventura, questa volta scavando a più non posso. Il classico Shovel Knight cambia infatti almeno in parte pelle in questo Shovel Knight Dig, un progetto alternativo che proprio nell'importanza dello scavare propone una delle feature più importanti. Insomma, non il solito platform ma un'avventura in cui la pala sarà ancora più fondamentale: Drill Knight e la sua vile ciurmaglia di scavatori hanno rovinato la pace del nostro amato cavaliere e proprio non possono passarla liscia!

26 settembre

  • World of Warcraft: Wrath of the Lich King Classic (PC)

Negli ultimi anni l'immenso World of Warcraft sta guardando anche al proprio passato perché si sa, la nostalgia è un'arma quanto mai potente quando si parla di intrattenimento e, ovviamente, videogiochi! World of Warcraft: Wrath of the Lich King Classic è il ritorno di una delle espansioni più amate in una veste rifinita e aggiornata sotto tanti punti di vista. Le modifiche partono già dall'ambientazione, con nuove sezioni da esplorare prima di arrivare alla Rocca della Corona di Ghiaccio più l'aggiunta della classe Cavaliere della Morte. Saranno ovviamente presenti la Fortezza Violacea ed Epurazione di Stratholme in un bel viaggio nostalgico per tutti gli appassionati che potete già pregustare nel nostro provato in anteprima di World of Warcraft: Wrath of the Lich King Classic.

27 settembre

  • Grounded (PC, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Life is Strange: Arcadia Bay Collection (Switch)
  • Moonscars (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • The Fridge is Red (PC)
  • The Legend of Heroes: Trails from Zero (PC, PS4, Switch)
  • Tunic (PS5, PS4)

Dalle nuove acquisizioni di Microsoft ci si aspetta inevitabilmente molto ma la sensazione che i primissimi progetti partoriti dalle new entry degli Xbox Game Studios siano titoli "minori" è piuttosto evidente. Grounded riuscirà a scrollarsi di dosso questa sensazione con il lancio della versione completa? Obsidian Entertainment abbandona la comfort zone degli RPG puri per un'avventura da vivere in solitaria o con gli amici che si avvicina con decisione all'universo survival. Questo progetto ci chiederà di esplorare e sopravvivere in un mondo molto più pericoloso ora che siamo stati rimpiccioliti alle dimensioni di una...formica. Dopo mesi di accesso anticipato e tante espansioni e revisioni siamo curiosi di scoprire questa versione 1.0 di Grounded.

Tra le avventure narrative che hanno seguito il filone tracciato da Telltale Games una menzione d'onore va assolutamente a Life is Strange, in particolare al primissimo capitolo che raccontava la storia di Max e Chloe. Proprio quel primo capitolo, insieme al prequel Life is Strange: Before the Storm, arrivano su Switch all'interno della Life is Strange: Arcadia Bay Collection, un pacchetto da non perdere per tutti coloro che amano le storie capaci di coinvolgere e appassionare. Facciamo due passi ad Arcadia Bay nella recensione di Life is Strange.

Già al day one su Xbox Game Pass, Moonscars fa parte del gruppo sempre più nutrito di metroidvania che si presentano con influenze da soulslike più o meno palesi. Al di là delle atmosfere cupe e della ricercatezza artistica, il progetto di Black Mermaid vuole regalare un gameplay appagante con un combattimento skill based e abilità da apprendere all'interno di un mondo 2D non lineare. Accompagnate l'enigmatica Grey Irma nella sua battaglia per trovare lo Scultore e riuscire finalmente a svelare il mistero della propria esistenza.

Gli omaggi al passato dei videogiochi ormai si sprecano e i progetti retro sono sempre più diffusi e capaci di toccare i generi più vari. Che ne dite quindi di un horror che omaggia la grafica dell'era PS1 con una antologia di episodi di horror psicologici disturbanti e surreali. Cosa si nasconde nel frigo rosso? Magari avrete qualche indizio dando un'occhiata alla demo su Steam di The Fridge is Red.

È uscito in Giappone nel lontano 2010 ma solo ora il pubblico occidentale potra toccarlo con mano. Stiamo parlando di The Legend of Heroes: Trails from Zero, un JRPG facente parte della prolifica serie Trails targata Nihon Falcom. Questo gioco, insieme al sequel Trails of Azure, forma il Crossbell arc e si preannuncia come un tassello sicuramente ambito dai fan dell'IP.

Era atteso da anni e ad ogni conferenza o evento su Steam con tanto di demo era riuscito ad attirare l'attenzione di tanti appassionati. Un'anima da Zelda old school e uno stile grafico/artistico delizioso sono i pilastri di Tunic, un gioco che si è già fatto apprezzare su PC e Xbox che ora debutta anche nell'universo PlayStation. Una piccola volpe al centro di una grande avventura in una terra piena zeppa di leggende perdute, antichi poteri e feroci mostruosità che plasmano un action adventure isometrico difficile da ignorare. Vedere la nostra recensione di Tunic per credere.

29 settembre

  • Moonbreaker - Early Access (PC)
  • Pathfinder: Wrath of the Righteous (PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Post Void (PS5, PS4, Switch)
  • Valkyrie Elysium (PS5, PS4)

Dall'amato e lodato Subnautica, celebrato come uno dei survival meglio riusciti e godibili all'interno del genere agli strategici a turni? Unknown Worlds ha deciso di non andare assolutamente al risparmio con il lancio in Early Access di Moonbreaker e di uscire completamente dalla propria zona di comfort con un gioco che vuole far vivere un'esperienza digitale vicinissima ai giochi da tavolo regalandoci anche la possibilità di dipingere i nostri personaggi con una incredibile attenzione ai dettagli. Il tutto all'interno di un universo sci-fi creato dallo scrittore Brandon Sanderson.

Ispirato al classico gioco da tavolo, Pathfinder: Wrath Of The Righteous è un RPG single player d'altri tempi che arriva finalmente su console, con visuale isometrica e tutto quello che potreste aspettarvi da un titolo del genere. I giocatori esploreranno la natura del bene e del male, "imparando il vero prezzo del potere". Il vostro cammino vi porterà a Worldwound, dove uno squarcio apertosi verso l'Abisso ha permesso a orrori senza fine di invadere la superficie. Per oltre un secolo le nazioni vicine hanno tentato di respingere i nemici provenienti dal portale ma con scarso successo. I giocatori avranno l'opportunità di porre fine a questo conflitto ma il cammino verso la salvezza è tutt'altro che chiaro e definito. Diventerete un angelo scintillante sostenuto da nobili paladini? O un potente negromante al comando di orde di non-morti? O altro ancora? Sarete in grado di guidare il vostro esercito preparandovi a sfidare i potenti signori demoniaci? Lo stile di gioco e le scelte che farete influenzeranno la vostra storia. Tutti i dettagli nella recensione di Pathfinder: Wrath of the Righteous in versione PC.

Veloce, adrenalinico, ipnotico e divertente. Non ci vogliono poi molte parole per descrivere l'ispirato Post Void, un FPS in cui uccidere alla massima velocità è la chiave per sopravvivere a ogni livello e arrivare nella zona successiva. Su PC è stato un grande successo con lodi praticamente universali da giocatori, stampa e sviluppatori stessi, tutti ipnotizzati da un FPS arcade che punta tutto sulla velocità. Vai avanti e mantieni pieno di liquido il tuo idolo a suon di uccisioni. Semplice no?

La storia di una nuova valchiria inizia quando il mondo è sull'orlo della distruzione. La serie Valkyrie mette in scena la morte dell'umanità e l'esistenza degli dei attraverso una visione del mondo unica basata sulla mitologia norrena. In Valkyrie Elysium tempo fa, Ragnarok portò il mondo sull'orlo della distruzione. Odino, il Padre di Tutti, usò il poco potere che gli era rimasto per dare vita a un'emissaria della redenzione e lasciò il destino del pianeta nelle sue mani. Un action RPG frenetico con combo e azione a non finire.

30 settembre

  • FIFA 23 (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)

Nuovo anno, nuovo FIFA ma questa volta non è un anno come gli altri. FIFA 23 è l'ultimo calcistico di EA a essere legato a FIFA prima che il franchise diventi EA Sports FC segnando la fine di un'era. Cosa aspettarsi dal nuovo gioco? Sicuramente il solito focus sul celeberrimo FUT oltre a tanti miglioramenti promessi dal punto di vista grafico, del gameplay e della fisica grazie alla tecnologia HyperMotion 2. Preparatevi alla fine di un'era con la completissima anteprima di FIFA 23.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di ottobre.

More Articoli

Ultimi Articoli