Bangai-O HD: Missile Fury

Secchiate di missili su console.

Se siete appassionati dei titoli Treasure, oltre ed essere dei veri intenditori appartenete anche alla categoria di persone che non si spaventano di fronte alle sfide apparentemente impossibili.

Giocando i vari prodotti della celebre casa nipponica, nel corso degli anni avete sviluppato riflessi eccezionali e una calma zen degna dei monaci più disciplinati.

Tutti coloro che si sono rispecchiati nella descrizione di cui sopra avranno probabilmente giocato almeno una delle vecchie incarnazioni di Bangai-O (tra quella Nintendo 64, quella Dreamcast e quella DS, c'è solo l'imbarazzo della scelta), quindi sapranno bene cosa aspettarsi dalla versione HD del gioco uscita da qualche giorno su Xbox LIVE.

Per tutti coloro che non avessero mai sentito nulla riguardo a Bangai-O, basti sapere che stiamo parlando di un gioco essenziale ma incredibilmente coinvolgente, dove ai comandi del più classico dei robot si devono affrontare decine (centinaia!) di nemici capaci di vomitare una quantità imbarazzante di proiettili letali.

1

L'immagine potrà scoraggiarvi ma sappiate che guardare il gioco in movimento è decisamente peggio.

2

Tra frutta gigante, palloni da calcio e altre assurdità, lo schermo del vostro televisore si riempirà di oggetti improbabili.

Se la descrizione vi ha fatto pensare immediatamente al solito bullethell shooter a scorrimento (orizzontale o verticale), sappiate che siete fuori strada, visto che in Bangai-O il giocatore è in grado di muoversi liberamente attraverso i vasti livelli, sfruttando le capacità del proprio robot per accelerare rapidamente o per levitare sul posto in modo da controllare la situazione senza fastidiosi spostamenti.

Questa versione di Bangai-O si controlla come i Twin Stick Shooter tradizionali, sfruttando l'analogico sinistro per muovere il robot e affidandosi al destro per indirizzare il proprio fuoco verso i numerosissimi avversari che si affollano su schermo.

La cosa interessante è che per riuscire a portare a casa la pelle è necessario prendere confidenza con tre tecniche fondamentali: il dash, il freeze attack e il counterattack. Lo scatto è utile per stordire i nemici (semplicemente piombandogli addosso) e per passare indenni attraverso i colpi, ma deve essere usato con estrema attenzione visto che al termine del suo effetto lascia completamente esposti per qualche istante.

Il freeze attack è in grado di bloccare temporaneamente gli attacchi nemici in prossimità del robot, mentre il counterattack rispedisce al mittente i suddetti colpi, in un raggio di 360 gradi e provocando danni monumentali.

Ovviamente non è possibile utilizzare queste tecniche all'infinito, visto che ognuna di queste manovre è regolata da una barra d'energia che si esaurisce piuttosto rapidamente e che può essere ripristinata solo eliminando i nemici su schermo.

Il trailer del gioco.

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...